Adda, 29 giugno 2015 – Sessione acquatica pre-stage

Come sessione preparatoria dello stage dei ragazzi della Polisportiva, un pomeriggio con il team di Addadventure giudati da Ale ed Enrica lungo l’Adda provando rafting e kayak.

Un bellissimo avvio di stage e domattina all’alba, si inforcano le bici e si parte per Arnoga.

Sul blog alcune foto by Brizio

Addadventure si prepara al ritorno in fiume

Le prime giornate di sole, nonostante il vento ancora pungente, invogliano i canoisti a tornare in fiume e per il team di AddAdventure Polisportiva Albosaggia è tempo di fare programmi in vista della nuova stagione che prenderà il via a maggio.


Come ogni anno la sezione degli sport fluviali, si dedicherà ai soci già praticanti ma anche a quanti vorranno intraprendere un percorso formativo nell’ambito di queste discipline, prime fra tutte il kayak fluviale.
La precedenza, come sempre, sarà data ai bambini e ragazzi fino ai 18 anni ai quali si rivolgono in particolare i corsi base strutturati per consentire un corretto approccio al fiume, sia dal punto di vista sportivo che della conoscenza e del rispetto dell’ambiente e sempre nell’ottica di favorire una crescita il più possibile sana ed armoniosa.
Le lezioni collettive si svolgeranno secondo un calendario che sarà strutturato ad inizio stagione in base alle adesioni ricevute, pertanto si invitano gli interessati ad inoltrare la loro preadesione (completa di dati anagrafici, email e numero telefonico) all’indirizzo di posta elettronica info@addadventure.it
Per maggiori informazioni sulle modalità dei corsi, i contenuti didattici, la logistica e la durata delle lezioni è possibile contattare lo staff di AddAdventure chiamando il 340.2517544 durante gli orari d’ufficio.

Vigevano, 20-23 marzo 2015 – Esami Uisp per tecnici di base di canoa e kayak

Anticipo di stagione freddo ma ricco di soddisfazioni per i canoisti di AddAdventure Polisportiva Albosaggia che dal 20 al 23 marzo si sono spostati dalle acque dell’Adda a quelle del Ticino, precisamente a Vigevano, per seguire due atleti del team degli sport fluviali impegnati nel corso e negli esami Uisp per diventare tecnici di base di canoa e kayak.

I due kayakers, Alessandro Fontanive e Simone Venturini, hanno dimostrato sia nella teoria che nelle prove pratiche in fiume, non solo grande passione ma anche competenze e capacità, tanto da essere gli unici due, nel gruppo di dieci allievi al corso, ad ottenere la promozione; un risultato ancor più lusinghiero se si considera la loro giovanissima età (rispettivamente 17 e 18 anni) rispetto all’età media degli aspiranti.

La selezione è stata dura, non solo nella giornata (sotto la pioggia) degli esami, ma anche durante le due giornate precedenti, caratterizzate da lunghe ore a bagno nel fiume con esercitazioni e prove pratiche di sicurezza e autosoccorso.

Una esperienza bellissima per i due neo-tecnici valtellinesi cresciuti nel gruppo di AddAdventure, seguita passo passo dai loro istruttori (Alessandro Cristini, istruttore fluviale, Enrica Praolini e Jacopo Boscacci istruttori di kayak e canoa di base) e dagli altri canoisti della squadra che nonostante il tempaccio sono rimasti per ore sulla riva a seguire lezioni, prove ed esami.

“Il risultato non è solo tecnico – ha commentato al ritorno dalla trasferta Alessandro Cristini – ma anche e soprattutto di crescita complessiva dei nostri ragazzi e dell’intera sezione sport fluviali della Polisportiva Albosaggia: confrontarsi con aspiranti tecnici provenienti da altre realtà, significa imparare sempre qualcosa di nuovo, verificare il lavoro svolto e rafforzare lo spirito di gruppo; non a caso, prosegue, io ed Enrica abbiamo scelto di accompagnare i ragazzi in camper e condividere con loro questa avventura, che è formativa nel senso più ampio del termine”.

Traguardi e risultati che hanno la loro chiave anche e soprattutto nel progetto complessivo dela gruppo che, grazie soprattutto alla collaborazione con le famiglie, mette lo sport al centro come strumento di progressione e sviluppo a disposizione di tutti i bambini e tutti i ragazzi.

“Il fatto che alla trasferta si siano aggregati altri canoisti della compagine di AddAdventure (Martina Comolatti, Stefano Gianatti, Lorenzo Prandi) è una soddisfazione in più – aggiunge Enrica Praolini – perché questo ci conferma la bontà della strada intrapresa quando abbiamo dato vita a questo gruppo nel quale abbiamo lavorato sempre sulla condivisione più che sulla competizione: si può crescere e primeggiare anche senza prevalere sugli altri e senza prevaricare, un po’ controcorrente, forse, rispetto ai nostri tempi, ma del resto questa è la nostra vocazione…”.

Inaugurazione Cà del Navet

Il 21 settembre 2014, la Polisportiva Albosaggia, ha organizzato un fantastico pomeriggio per i ragazzi si Albosaggia e di Areches-Beaufort: bici e rafting.
In serata si è tenuta l’inaugurazione de “La Cà del Navet” l’attracco sul fiume Adda in Albosaggia.

Questo il video; buona visione.

Video di Sergio De Bernardi
1 2 3 4