Pomeriggio in Adda

Pomeriggio in Adda per i giovani atleti della Polisportiva Albosaggia che hanno la possibilità di provare gli sport fluviali e nello specifico il soft rafting.

Dopo un breve training sulla sicurezza in fiume tenuto da Ale e Stefano, inizia la fantastica discesa lungo il nostro fiume sino alla Cà del Navet.

Una volta sbarcati spuntino tutti insieme.

Un grosso grazie a Ale e Stefano ed anche a Enrica che ha organizzato l’uscita.

Qui le foto dell’avventura in fiume.

Festa delle Medaglie

Addadventure – Polisportiva Albosaggia ed AddaVì informano che venerdì 31 agosto alle 18.00 presso la sede fluviale di Albosaggia (loc. Torchione) si terrà la “Festa delle Medaglie”.

Un evento che celebra le sei medaglie conquistate ai recenti Campionati Europei di Canoa (Skopje-Macedonia) dall’azzurro valtellinese Giorgio Dell’Agostino, già plurimedagliato Campione del Mondo.

L’occasione ci è gradita per festeggiare, con l’atleta e con autorità ed istituzioni locali, anche tutti i ragazzi che praticano le discipline fluviali e le altre attività sportive proposte dalle nostre associazioni.

Cordialmente,

Gianluca Cristini – Pres. Polisportiva Albosaggia ASD
Stefano Dell’Agostino – Pres. Addavì ASD

Legno da Vivere 2018

Domenica 20 maggio 2018 ritorna la 5^ edizione di Legno da Vivere, la manifestazione promossa da Ersaf Lombardia e dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio al Bosco dei Bordighi.

Tra le tante attività citiamo che dalle ore 9, in collaborazione con AddAdventure
Polisportiva Albosaggia, si potrà effettuare SoftRafting, discese su gommoni lungo il fiume Adda con il Gruppo A.M.A. genitori adottivi (tali discese sono già definite e chiuse).

Info sul sito ERSAF e sul sito della Comunità Montana Valtellina di Sondrio

Conoscere il ruolo delle foreste, la risorsa legno e i volti del fiume Adda. Attività informative e dimostrative aperte al pubblico.
La manifestazione si terrà domenica 20 maggio presso il Centro Visite Riserva Naturale Bosco dei Bordighi dalle ore 9,30 per tutta la giornata.
Sono previsti:
– laboratori di intaglio e intarsi del legno a cura dell’Associazione Valtellina Intagliatori;
– Due piedi e quattro zoccoli: attività di coccole e spazzole con gli asini a cura dell’Associazione Passi e Crinali;
– Visite guidate agli stagni e alla fitodepurazione a cura di ERSAF;
– Il magico mondo delle alpi a cura dell’Associazione Apicoltori Sondrio;
– Laboratori didattici caccia al tesoro lungo i sentieri della Riserva e giochi d’aria a cura dell’Associazione 2020;
– Dalle 9,00 alle 11 “BIO BLIZ – Diventa anche tu esploratore di biodiversità per un giorno! Vieni con noi a censire l’aviofauna della Riserva” in collaborazione con il Parco delle Orobie Valtellinesi e Associazione 2020;
– SOFTRAFTING – Discesa su gommoni lungo il fiume Adda con il Gruppo A.M.A. genitori adottivi in collaborazione con AddAdventure e Polisportiva Albosaggia.
– Spettacolo di chiusura manifestazione dal titolo “Cappuccetto blues” a cura di Teatro invito.Per chi ha difficoltà di deambulazione sono disponibili le joelette (prenotazione consigliata)In caso di pioggia l’iniziativa sarà rinviata al 27 maggio 2018
Luogo: 
Centro Visite Riserva Naturale del Bosco dei Bordighi
Per informazioni: 

Campionato Italiano di Canoa e Kayak

Non è mancato nulla: titoli e medaglie alle società di casa, rivelazioni e record, soddisfazioni per atleti, organizzatori e pubblico.
Va in archivio così, immagini mozzafiato incluse, il Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK svoltosi dal 4 al 6 maggio sulle acque di Piateda.
Carico di entusiasmo il bilancio del Comitato Organizzatore, guidato da Addavì ASD e Polisportiva Albosaggia AddAdventure e sostenuto da enti locali e associazioni del territorio.
Lo sforzo di organizzare anche una Gara Classica di tre chilometri – oltre alla tradizionale Sprint di 400 metri sulla rapida di Boffetto – ha regalato al Campione di casa Giorgio Dell’Agostino la gioia di aggiudicarsi sabato la vittoria proprio sulla sua distanza prediletta battendo l’amico e antagonista Mattia Quintarelli.
Scenario inverso – sempre nella canadese monoposto – sulla gara corta di domenica nella quale il canoista veneto ha soffiato per pochi millesimi di secondo il titolo all’azzurro valtellinese giunto secondo.
Una singolar tenzone culminata nella conquista – insieme – del titolo di Campioni d’Italia per la categoria C2.
Con loro, protagonisti della grande kermesse sportiva – svoltasi nel migliore dei modi grazie alla perfetta portata idrica garantita da A2A, Edison ed Enel – gli atleti di punta di tutte le squadre d’Italia, sia nelle categorie C1 e C2, sia nel Kayak dove a dominare è stato l’inossidabile friulano Davide Maccagnan.
Prove di elevato livello tecnico che hanno consentito una dura ma efficace selezione in vista degli imminenti impegni con i Mondiali.
Il bilancio è sicuramente positivo per Addavì e Polisportiva Albosaggia – AddAdventure, società promotrici dell’evento tricolore.
“Nulla è stato lasciato al caso – è il commento del presidente del comitato Stefano Dell’Agostino – dalla sicurezza affidata alla Croce Rossa Italiana sia a terra che in acqua, alla collaborazione di Comunità Montana di Sondrio, Protezione Civile, Alpini e Pro Loco di Piateda e di Poggiridenti.”
L’evento – apertosi ufficialmente venerdì presso la Mediateca di Piateda alla presenza di autorità e partner – ha saputo accontentare tutti, lasciando spazio, accanto all’agonismo, anche ad altre occasioni per vivere il territorio e lo sport: dai libri di Popi Miotti e Sara Pusterla all’esibizione dei ragazzi della sezione musicale della Scuola di Ponte in valtellina; dall’open day di tai chi alla serata al Punto Verde con la Banda di Albosaggia e la cena tipica aperta a tutti.
Un carosello raccontato anche dalle dirette televisive non stop di Tele Sondrio News dai due campi gara di Poggi e Piateda.
Macchina organizzatrice promossa a pieni voti – fra gli applausi delle premiazioni – anche e soprattutto dalla Federazione Italiana Canoa e Kayak che, di nuovo, come lo scorso anno, ha invitato comitato organizzatore, enti e territorio a pensare più in grande.
“L’edizione 2018 del Campionato – ha dichiarato il Presidente della FICK Luciano Buonfiglio, presente anche questa volta sulle rive dell’Adda – dimostra nuovamente, ma non ce n’era bisogno, che questo staff sa offrire standard di assoluta eccellenza nel panorama mondiale degli sport fluviali: per questo rinnovo il mio invito ufficiale – ha concluso – a fare un balzo in avanti candidandosi per eventi ai quali può ambire senza timore”.

Foto by Marquis

Foto by Matteo Moltoni ( gare del sabato pomeriggio )

Campionato Italiano canoa 2018

Anche quest’anno la Polisportiva Albosaggia con la sua divisione fluviale Addadventure, è fra gli organizzatori della più importante manifestazione fluviale che si disputa ormai da diversi anni sul nostro fiume: il campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK.
Il Comitato Organizzatore del Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK, presieduto da Stefano Dell’Agostino, è lieto di condividere con voi il programma definitivo dell’evento in oggetto, presentato oggi agli organi di informazione.
Confidiamo di incontrarvi sul campo gara (sabato 5 a Poggiridenti, domenica 6 a Piateda) ed in particolare alla Cerimonia ufficiale di premiazione in calendario sabato 5 maggio alle 18,30 al Punto Verde-Piateda.

Campionato Italiano canoa e kayak 2018

Campionato Italiano Canoa e kayak 2018 – Piateda 5/6 maggio

Torna, fedele a sé stesso ma come sempre foriero di novità, il Campionato Italiano di Canoa che ogni anno si svolge sulle acque dell’Adda, nel celebre tratto di Piateda.
Qui, al cospetto del campanile di Boffetto, si daranno appuntamento il 5 e 6 maggio i migliori della specialità – canoa canadese e kayak -impegnati nella conquista del titolo ma anche nelle selezioni per i Mondiali e la Coppa del Mondo.
L’evento – che riconferma la disputa di una gara Sprint mozzafiato – si arricchisce questa volta anche di una gara lunga che dalle rapide davanti alla chiesa – tutte a favore di pubblico – arriva fino all’area di sosta del Sentiero Valtellina, all’altezza di Poggiridenti.
Due appuntamenti agonistici in uno, con raddoppio degli sforzi da parte degli organizzatori di Addavì e Polisportiva Albosaggia-Addadventure e di tutti gli enti che supportano l’appuntamento condividendone gli obiettivi, primi fra tutto Comunità Montana Valtellina di Sondrio e Comune di Piateda.
La notizia principale, però, riguarda però l’acqua: anche quest’anno, dopo l’iniziativa presa nel 2017 proprio dalle due società sportive organizzatrici – il Comitato Organizzatore ha chiesto nuovamente all’Amministrazione Provinciale di coordinare la sottoscrizione di un accordo con le aziende produttrici di energia idroelettrica: la disponibilità da parte di A2A, Enel ed Edison non si è fatta attendere e questo permetterà di garantire alle gare un giusto e costante approvvigionamento idrico; un passaggio di fondamentale importanza – è il commento del presidente del Comitato Stefano Dell’Agostini – per garantire il miglior risultato possibile sia alle prove agonistiche che alle altre attività in programma lungo l’arco di tutto il mese di maggio nell’ambito della terza edizione di Valtellina Adda Festival.
Fra i motivi di maggior interesse, in vista dell’appuntamento, come sempre, la presenza del beniamino di casa, Giorgio Dell’Agostino: il canoista azzurro di Sondrio, plurimedagliato campione di specialità, vincitore del titolo 2017 proprio sulle onde di casa, sarà di nuovo in azione davanti ai suoi tifosi per bissare l’obiettivo e per lanciarsi al meglio nel vivo di una stagione che promette battaglia e soddisfazioni.

Piateda incorona Giorgio Dell’Agostino Campione d’Italia

Il campione di casa, Giorgio Dell’Agostino, protagonista assoluto al Campionato Italiano di Canoa e Kayak, specialità discesa, svoltosi sabato 6 e domenica 7 maggio a Piateda dove i migliori si sono sfidati per la conquista del titolo sulle celebri rapide di Boffetto.

Ad accogliere le oltre 15 squadre provenienti da tutta Italia con più di 80 atleti, un fiume Adda giudicato perfetto dalla FICK (Federazione Italiana Canoa e Kayak) per qualità tecniche e portata: a rendere possibile lo svolgimento ottimale delle prove, la disponibilità d’acqua – un vero e proprio lusso in un anno particolarmente siccitoso – garantita da A2A, Enel Greenpower ed Edison.

Grande soddisfazione per gli atleti che hanno apprezzato il percorso di gara – 400 metri per la disputa delle gare “sprint” – ma anche l’organizzazione impeccabile, premiando così gli sforzi fatti dalle associazioni sportive, Polisportiva Albosaggia e Addavì e dagli enti locali.

Entusiasmo alle stelle per l’azzurro cresciuto fra queste onde al quale lo scorso anno, nelle stesse date, il titolo di Campione Italiano era sfuggito davvero per un soffio; questa volta l’ormai consueta sfida a tre fra i migliori della specialità ha visto prevalere Giorgio Dell’Agostino, nettamente in vantaggio su Paolo Razzauti e Mattia Quintarelli.

Lo spettacolo ha coinvolto come sempre centinaia di appassionati e praticanti degli sport d’acqua mossa, ma anche molti residenti e turisti che per la prima volta si sono accostati al panorama delle discipline fluviali.

Una grande soddisfazione – ha commentato il Presidente Nazionale della FICK Luciano Buonfiglio presente all’evento insieme agli altri vertici federali e all’assessore regionale allo sport Antonio Rossi – anche in considerazione del grosso sforzo che viene compiuto ogni giorno, sia a livello centrale che in ogni provincia d’Italia per la promozione e la diffusione della canoa e del kayak.

Giudizi lusinghieri sono giunti, oltre che dai vertici della Federazione, anche dalle numerose squadre presenti e dai numerosi accolti dal Comune di Piateda e dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio, grazie anche al sostegno e al patrocinio di BIM, Amministrazione Provinciale e Regione Lombardia.

“Grazie al supporto e alla collaborazione di tutti e alla progettazione e comunicazione dell’evento – ha dichiarato il presidente del comitato organizzatore, Stefano Dell’Agostino – abbiamo fatto un altro importante passo avanti nella diffusione degli sport di pagaia sull’ineguagliabile tratto alto del fiume Adda”.

Ora la stagione appena iniziata prosegue con il calendario agonistici oltre i confini nazionali in Macedonia dove i migliori di ciascuna categoria – fra i quali proprio il valtellinese Dell’Agostino, portacolori di Addavì – disputeranno nei prossimi giorni il Campionato Europeo di Sckopje.

Le iniziative in Valtellina proseguono con Adda Festival nel comprensorio sondriese: fra gli eventi clou le giornate di soft rafting il 20 e 21 maggio al Bosco dei Bordighi, a Faedo, in occasione della rassegna “Legno da Vivere” organizzata dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio in collaborazione con Ersaf.

Qui le classifiche ufficiali

In MTB ai campionati italiano di canoa

Sabato 6 maggio alle ore 14.00 con partenza dalla Cà del Navet (ponte bianco sul sentiero Valtellina), la Polisportiva organizza una passeggiata aperta ai propri soci ed ai simpatizzanti sino a Boffetto per assistere alle gare di canoa.

Di seguito merenda.

  • Obbligatorio il casco (chi ne è sprovvisto non potrà partecipare alla passeggiata).
  • In caso di pioggia la passeggiata non si terrà.

Vi aspettiamo numerosi

Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK 2017

Come sicuramente saprete la Polisportiva Albosaggia, con la sua divisione fluviale AddAdventure è tra i promotori del Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK che si terrà per il 2° anno consecutivo a Piateda il 6 e 7 maggio 2017.

Comunicato stampa del 20 aprile 2017

Cielo terso e acqua in fiume, nonostante la siccità ormai prolungata, per il lancio del Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK presentato questa mattina sulle rive dell’Adda a Piateda.

L’evento sportivo, inserito nella seconda edizione di “Addafestival”, richiamerà sabato 6 e domenica 7 maggio sulla rapida di Boffetto i migliori atleti della specialità – la discesa – attratti non solo dall’alto livello tecnico del tracciato, ma anche dall’ospitalità che il fondovalle sondriese ha già dimostrato di saper esprimere.

Il calendario, fittissimo e variegato, è frutto della collaborazione ormai consolidata fra le due associazioni sportive che organizzano l’evento, Polisportiva Albosaggia – AddAdventure e Addavì, la Comunità Montana Valtellina di Sondrio, che coordina gli eventi culturali e naturalistici  e il Comune di Piateda, allenato ormai da anni ad ospitare competizioni, raduni e attività fluviali in genere; sinergie concrete delle quali fanno parte anche Regione Lombardia, Bim e Provincia di Sondrio.

Lo spettacolo è assicurato: le prove sprint, cioè sul tratto breve, sono visibili dal pubblico dalla partenza fino all’arrivo.

“A caratterizzare l’edizione 2017 delle gare – ha spiegato facendo gli onori di casa il sindaco, Aldo Parora – è il recente accordo sottoscritto in un clima cordiale e collaborativo con i produttori idroelettrici grazie all’azione intrapresa dal Presidente della Provincia Luca Della Bitta: la due giorni agonistica potrà contare infatti sul rilascio costante di una quantità d’acqua sufficiente da parte di A2A, Enel Green Power ed Edison”.

Segnali che incoraggiano lo sforzo di tutte le associazioni dal paese – Pro Loco, Alpini, Protezione Civile e Gruppo Sportivo Boffetto – e che danno ragione degli sforzi messi in campo, come sottolineato dal Vicepresidente e Assessore allo Sport e al Turismo della Comunità Montana di Sondrio Dario Ruttico: “Il sostegno a iniziative come questa da parte del nostro ente conferma non solo la volontà di valorizzare il fondovalle e nello specifico il fiume Adda a 360 gradi in tutte le stagioni – ha dichiarato – ma anche la nostra determinazione nel rafforzare le collaborazioni con progetti  di alto livello; sia nei contenuti che nell’organizzazione – ha aggiunto – il parere è stato unanime già lo scorso anno e la novità della collaborazione con i produttori idroelettrici è un auspicio in più per l’imminente appuntamento e per le edizioni future.”

Intanto, sul fronte agonistico, tutti gli occhi sono puntati sul campione di casa, Giorgio Dell’Agostino, testimonial dell’evento sul fiume di casa: “Questo tratto rimane per me il più bello e il più emozionante del mondo – ha detto l’azzurro sondriese pronto al varo di una stagione fittissima di impegni fino ad ottobre – e sono felicissimo che l’Adda si punteggi di canoe colorate; non a caso – ha ricordato – i nomi di Piateda e di Boffetto figurano fra i più amati dai canoisti di tutto il mondo”.

Notizia nella notizia: insieme ai più forti del momento – fra gli altri Vladi Panato e Mariano Bifano, Mattia Quintarelli, Paolo Razzauti e Federico Urbani – in acqua potrebbero scendere anche i fortissimi atleti della Squadra nazionale francese; il team ha infatti chiesto al Comitato Organizzatore, guidato da Stefano Dell’Agostino, di poter prendere parte al Campionato, seppur fuori classifica: “Un motivo in più di orgoglio – ha commentato Dell’Agostino – che si aggiunge alla grande soddisfazione di avere al cancelletto di partenza questa volta anche i ragazzi dai 13 ai 16 anni: lo sport è una palestra di vita per tutti – ha concluso – se i giovani colgono e mettono a frutto queste opportunità di crescita in fiume significa che nessuna fatica è troppo grande”.

Campionato Italiano di Canoa – specialità discesa 2017

Comunicato stampa 1/2017

Tornano a Piateda, il 6 e 7 maggio prossimi, le gare federali del Campionato Italiano di Canoa, specialità discesa, organizzate dalla FICK – Federazione Italiana Canoa e Kayak – che, dopo il successo dell’edizione 2016, ha chiesto a Polisportiva Albosaggia – Addadventure e Addavì di ospitare nuovamente le competizioni.

L’evento si svolge a livello locale proprio grazie all’impegno delle due associazioni sportive del territorio in collaborazione con numerose altre associazioni locali sia in ambito fluviale che sociale e culturale oltre al sostegno delle amministrazioni pubbliche, a cominciare da Comune di Piateda, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Bim, Amministrazione Provinciale di Sondrio e Regione Lombardia.

Lo sforzo è grande e non si limita all’organizzazione dell’evento agonistico: da sempre, infatti, Polisportiva Albosaggia e Addavì, sono al lavoro lungo tutto l’arco dell’anno per promuovere gli sport a contatto con la natura, in particolare fra i ragazzi.

L’obiettivo specifico, in questo caso, è la diffusione di una corretta fruizione del fiume da parte di tutti, secondo le attitudini di ciascuno, in piena sicurezza e nel rispetto dell’ambiente; tutto ciò con ricadute positive per i territori e le comunità valtellinesi, in particolare quelli del comprensorio della Comunità Montana di Sondrio ma anche del tiranese.

Contenuti che, per il secondo anno consecutivo, culmineranno nel “Valtellina Adda Festival”, calendario di appuntamenti sportivi, culturali e naturalistici a corollario delle gare, messo a punto dalle due associazioni fluviali grazie al sostegno e alla regia della Comunità Montana Valtellina di Sondrio e con il coinvolgimento concreto dei comuni e delle scuole.

Testimonial d’eccezione del  Campionato Italiano, che fra le rapide di Boffetto trova una delle sue collocazioni ideali, sarà il Campione del Mondo di specialità, il valtellinese Giorgio Dell’Agostino.

Anche grazie all’azzurro cresciuto proprio su queste acque e ai suoi risultati agonistici, questo sport sta suscitando sempre maggiore interesse, con ricadute positive soprattutto per quanto riguarda la visibilità del territorio e di tutti i partner: il fiume Adda non è più solo un bacino idrico, ma anche elemento prezioso al centro di un’area ripariale di pregio, con particolare riferimento alla Riserva Naturale Bosco dei Bordighi, oltre che protagonista comprimario delle strategie e attività legate al Sentiero Valtellina.

Fra i protagonisti comprimari dell’iniziativa nel suo insieme, anche il Contratto del Fiume Adda, strumento che ben si presta a tutto ciò che concerne la tutela e la valorizzazione della risorsa fluviale in tutte le sue potenzialità e nel rispetto delle esigenze di tutti i portatori di interesse, dall’idroelettrico all’agricoltura, dalle attività ricreative alla gestione dei territorio.

Appuntamenti, novità e programma del Campionato Italiano di Canoa e delle iniziative saranno illustrati nel dettaglio ad inizio aprile congiuntamente ai partner dell’iniziativa.

1 2 3 4