Piateda incorona Giorgio Dell’Agostino Campione d’Italia

Il campione di casa, Giorgio Dell’Agostino, protagonista assoluto al Campionato Italiano di Canoa e Kayak, specialità discesa, svoltosi sabato 6 e domenica 7 maggio a Piateda dove i migliori si sono sfidati per la conquista del titolo sulle celebri rapide di Boffetto.

Ad accogliere le oltre 15 squadre provenienti da tutta Italia con più di 80 atleti, un fiume Adda giudicato perfetto dalla FICK (Federazione Italiana Canoa e Kayak) per qualità tecniche e portata: a rendere possibile lo svolgimento ottimale delle prove, la disponibilità d’acqua – un vero e proprio lusso in un anno particolarmente siccitoso – garantita da A2A, Enel Greenpower ed Edison.

Grande soddisfazione per gli atleti che hanno apprezzato il percorso di gara – 400 metri per la disputa delle gare “sprint” – ma anche l’organizzazione impeccabile, premiando così gli sforzi fatti dalle associazioni sportive, Polisportiva Albosaggia e Addavì e dagli enti locali.

Entusiasmo alle stelle per l’azzurro cresciuto fra queste onde al quale lo scorso anno, nelle stesse date, il titolo di Campione Italiano era sfuggito davvero per un soffio; questa volta l’ormai consueta sfida a tre fra i migliori della specialità ha visto prevalere Giorgio Dell’Agostino, nettamente in vantaggio su Paolo Razzauti e Mattia Quintarelli.

Lo spettacolo ha coinvolto come sempre centinaia di appassionati e praticanti degli sport d’acqua mossa, ma anche molti residenti e turisti che per la prima volta si sono accostati al panorama delle discipline fluviali.

Una grande soddisfazione – ha commentato il Presidente Nazionale della FICK Luciano Buonfiglio presente all’evento insieme agli altri vertici federali e all’assessore regionale allo sport Antonio Rossi – anche in considerazione del grosso sforzo che viene compiuto ogni giorno, sia a livello centrale che in ogni provincia d’Italia per la promozione e la diffusione della canoa e del kayak.

Giudizi lusinghieri sono giunti, oltre che dai vertici della Federazione, anche dalle numerose squadre presenti e dai numerosi accolti dal Comune di Piateda e dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio, grazie anche al sostegno e al patrocinio di BIM, Amministrazione Provinciale e Regione Lombardia.

“Grazie al supporto e alla collaborazione di tutti e alla progettazione e comunicazione dell’evento – ha dichiarato il presidente del comitato organizzatore, Stefano Dell’Agostino – abbiamo fatto un altro importante passo avanti nella diffusione degli sport di pagaia sull’ineguagliabile tratto alto del fiume Adda”.

Ora la stagione appena iniziata prosegue con il calendario agonistici oltre i confini nazionali in Macedonia dove i migliori di ciascuna categoria – fra i quali proprio il valtellinese Dell’Agostino, portacolori di Addavì – disputeranno nei prossimi giorni il Campionato Europeo di Sckopje.

Le iniziative in Valtellina proseguono con Adda Festival nel comprensorio sondriese: fra gli eventi clou le giornate di soft rafting il 20 e 21 maggio al Bosco dei Bordighi, a Faedo, in occasione della rassegna “Legno da Vivere” organizzata dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio in collaborazione con Ersaf.

Qui le classifiche ufficiali

In MTB ai campionati italiano di canoa

Sabato 6 maggio alle ore 14.00 con partenza dalla Cà del Navet (ponte bianco sul sentiero Valtellina), la Polisportiva organizza una passeggiata aperta ai propri soci ed ai simpatizzanti sino a Boffetto per assistere alle gare di canoa.

Di seguito merenda.

  • Obbligatorio il casco (chi ne è sprovvisto non potrà partecipare alla passeggiata).
  • In caso di pioggia la passeggiata non si terrà.

Vi aspettiamo numerosi

Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK 2017

Come sicuramente saprete la Polisportiva Albosaggia, con la sua divisione fluviale AddAdventure è tra i promotori del Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK che si terrà per il 2° anno consecutivo a Piateda il 6 e 7 maggio 2017.

Comunicato stampa del 20 aprile 2017

Cielo terso e acqua in fiume, nonostante la siccità ormai prolungata, per il lancio del Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK presentato questa mattina sulle rive dell’Adda a Piateda.

L’evento sportivo, inserito nella seconda edizione di “Addafestival”, richiamerà sabato 6 e domenica 7 maggio sulla rapida di Boffetto i migliori atleti della specialità – la discesa – attratti non solo dall’alto livello tecnico del tracciato, ma anche dall’ospitalità che il fondovalle sondriese ha già dimostrato di saper esprimere.

Il calendario, fittissimo e variegato, è frutto della collaborazione ormai consolidata fra le due associazioni sportive che organizzano l’evento, Polisportiva Albosaggia – AddAdventure e Addavì, la Comunità Montana Valtellina di Sondrio, che coordina gli eventi culturali e naturalistici  e il Comune di Piateda, allenato ormai da anni ad ospitare competizioni, raduni e attività fluviali in genere; sinergie concrete delle quali fanno parte anche Regione Lombardia, Bim e Provincia di Sondrio.

Lo spettacolo è assicurato: le prove sprint, cioè sul tratto breve, sono visibili dal pubblico dalla partenza fino all’arrivo.

“A caratterizzare l’edizione 2017 delle gare – ha spiegato facendo gli onori di casa il sindaco, Aldo Parora – è il recente accordo sottoscritto in un clima cordiale e collaborativo con i produttori idroelettrici grazie all’azione intrapresa dal Presidente della Provincia Luca Della Bitta: la due giorni agonistica potrà contare infatti sul rilascio costante di una quantità d’acqua sufficiente da parte di A2A, Enel Green Power ed Edison”.

Segnali che incoraggiano lo sforzo di tutte le associazioni dal paese – Pro Loco, Alpini, Protezione Civile e Gruppo Sportivo Boffetto – e che danno ragione degli sforzi messi in campo, come sottolineato dal Vicepresidente e Assessore allo Sport e al Turismo della Comunità Montana di Sondrio Dario Ruttico: “Il sostegno a iniziative come questa da parte del nostro ente conferma non solo la volontà di valorizzare il fondovalle e nello specifico il fiume Adda a 360 gradi in tutte le stagioni – ha dichiarato – ma anche la nostra determinazione nel rafforzare le collaborazioni con progetti  di alto livello; sia nei contenuti che nell’organizzazione – ha aggiunto – il parere è stato unanime già lo scorso anno e la novità della collaborazione con i produttori idroelettrici è un auspicio in più per l’imminente appuntamento e per le edizioni future.”

Intanto, sul fronte agonistico, tutti gli occhi sono puntati sul campione di casa, Giorgio Dell’Agostino, testimonial dell’evento sul fiume di casa: “Questo tratto rimane per me il più bello e il più emozionante del mondo – ha detto l’azzurro sondriese pronto al varo di una stagione fittissima di impegni fino ad ottobre – e sono felicissimo che l’Adda si punteggi di canoe colorate; non a caso – ha ricordato – i nomi di Piateda e di Boffetto figurano fra i più amati dai canoisti di tutto il mondo”.

Notizia nella notizia: insieme ai più forti del momento – fra gli altri Vladi Panato e Mariano Bifano, Mattia Quintarelli, Paolo Razzauti e Federico Urbani – in acqua potrebbero scendere anche i fortissimi atleti della Squadra nazionale francese; il team ha infatti chiesto al Comitato Organizzatore, guidato da Stefano Dell’Agostino, di poter prendere parte al Campionato, seppur fuori classifica: “Un motivo in più di orgoglio – ha commentato Dell’Agostino – che si aggiunge alla grande soddisfazione di avere al cancelletto di partenza questa volta anche i ragazzi dai 13 ai 16 anni: lo sport è una palestra di vita per tutti – ha concluso – se i giovani colgono e mettono a frutto queste opportunità di crescita in fiume significa che nessuna fatica è troppo grande”.

Campionato Italiano di Canoa – specialità discesa 2017

Comunicato stampa 1/2017

Tornano a Piateda, il 6 e 7 maggio prossimi, le gare federali del Campionato Italiano di Canoa, specialità discesa, organizzate dalla FICK – Federazione Italiana Canoa e Kayak – che, dopo il successo dell’edizione 2016, ha chiesto a Polisportiva Albosaggia – Addadventure e Addavì di ospitare nuovamente le competizioni.

L’evento si svolge a livello locale proprio grazie all’impegno delle due associazioni sportive del territorio in collaborazione con numerose altre associazioni locali sia in ambito fluviale che sociale e culturale oltre al sostegno delle amministrazioni pubbliche, a cominciare da Comune di Piateda, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Bim, Amministrazione Provinciale di Sondrio e Regione Lombardia.

Lo sforzo è grande e non si limita all’organizzazione dell’evento agonistico: da sempre, infatti, Polisportiva Albosaggia e Addavì, sono al lavoro lungo tutto l’arco dell’anno per promuovere gli sport a contatto con la natura, in particolare fra i ragazzi.

L’obiettivo specifico, in questo caso, è la diffusione di una corretta fruizione del fiume da parte di tutti, secondo le attitudini di ciascuno, in piena sicurezza e nel rispetto dell’ambiente; tutto ciò con ricadute positive per i territori e le comunità valtellinesi, in particolare quelli del comprensorio della Comunità Montana di Sondrio ma anche del tiranese.

Contenuti che, per il secondo anno consecutivo, culmineranno nel “Valtellina Adda Festival”, calendario di appuntamenti sportivi, culturali e naturalistici a corollario delle gare, messo a punto dalle due associazioni fluviali grazie al sostegno e alla regia della Comunità Montana Valtellina di Sondrio e con il coinvolgimento concreto dei comuni e delle scuole.

Testimonial d’eccezione del  Campionato Italiano, che fra le rapide di Boffetto trova una delle sue collocazioni ideali, sarà il Campione del Mondo di specialità, il valtellinese Giorgio Dell’Agostino.

Anche grazie all’azzurro cresciuto proprio su queste acque e ai suoi risultati agonistici, questo sport sta suscitando sempre maggiore interesse, con ricadute positive soprattutto per quanto riguarda la visibilità del territorio e di tutti i partner: il fiume Adda non è più solo un bacino idrico, ma anche elemento prezioso al centro di un’area ripariale di pregio, con particolare riferimento alla Riserva Naturale Bosco dei Bordighi, oltre che protagonista comprimario delle strategie e attività legate al Sentiero Valtellina.

Fra i protagonisti comprimari dell’iniziativa nel suo insieme, anche il Contratto del Fiume Adda, strumento che ben si presta a tutto ciò che concerne la tutela e la valorizzazione della risorsa fluviale in tutte le sue potenzialità e nel rispetto delle esigenze di tutti i portatori di interesse, dall’idroelettrico all’agricoltura, dalle attività ricreative alla gestione dei territorio.

Appuntamenti, novità e programma del Campionato Italiano di Canoa e delle iniziative saranno illustrati nel dettaglio ad inizio aprile congiuntamente ai partner dell’iniziativa.

Brivio 16 ottobre 2016 – 41° Calolzio Brivio

Polisportiva Albosaggia AddadventureValtellinesi in mostra alla Calolzio Brivio, gara valida come 14^ prova del Grand Prix di Italia di canoa.

Fra gli oltre 100 atleti al via domenica scorsa, anche i canoisti della società Addavì incoraggiati dal campionissimo della Forestale Giorgio Dell’Agostino che, pur correndo da solo nella propria categoria, ha approfittato dell’occasione per un test importante nella preparazione autunnale.

Per lui, come per gli altri pagaiatori di AddAdventure Polisportiva Albosaggia e Addavì, competizioni e raduni sono infatti anche l’occasione per una verifica del lavoro svolto durante la stagione estiva e per la messa a punto delle nuove strategie.

Degna di nota la gara dell’esordiente Andrea Tognini, 9 anni, secondo al traguardo nella sua categoria dopo una cavalcata di ben 5 chilometri; secondo gradino del podio anche per il C2 (canadese biposto) dei Senior Stefano Dell’Agostino e Mauro Ciullo, a 15 secondi dai primi classificati su un tempo complessivo di 37 minuti.

Intanto, sebbene il calendario agonistico sia ufficialmente chiuso, i tecnici e gli atleti della sede fluviale di Albosaggia, non interrompono il quotidiano e intenso lavoro con i ragazzi ed i bambini che lungo tutto l’arco dell’anno partecipano alle attività sociali.

“La carenza d’acqua in fiume e le temperature ormai rigide non scoraggiano gli allenamenti – ha chiosato ieri lo stesso Stefano Dell’Agostino – i numerosi praticanti degli sport fluviali che si imbarcano o sbarcano alla Cà del Navet, alle porte di Sondrio, non conoscono date di apertura e chiusura: quando una stagione finisce è perché quella nuova è già cominciata”.

Attività autunnale in Adda

kayakAttività autunnale in Adda

Polisportiva Albosaggia ed Addadventure ti permettono di conoscere gli sport fluviali nel periodo più bello e colorato dell’anno: l’autunno.

Sessione singola di kayak
(primo approccio) durata complessiva 3 ore
25€ ragazzi e 35€ adulti incluso noleggio di tutta l’attrezzatura *
sessioni successive alla prima da qui a fine ottobre 30€ per tutti *

Escursione naturalistica di soft rafting
durata complessiva 3 ore
In promozione 25€ a persona incluso noleggio attrezzatura *
* Tutte le attività sono rivolte esclusivamente per i soci della ASD Polisportiva Albosaggia.

Dal 13 settembre

TI ASPETTIAMO !
Per informazioni e prenotazioni: Enrica 3402517544

Qui il volantino

Adda, 9 agosto 2016 – Soft rafting e sport fluviali

Martedì una favolosa mattinata in fiume per i ragazzi della Polisportiva organizzata dagli amici di Addadventure, la nostra divisione fluviale.

In 18 ci si è ritrovati alla Cà del Navet per la preparazione al soft rafting. Ci si trasferisce al ponte di Piateda per le spiegazioni e le prove a terra ed in acqua, quindi partenza con destinazione il bosco dei Bordighi, dove avviene una passeggiata alla scoperta dell’unicità del luogo.

Poi nell’ansa dove confluisce in Adda il Venina, tutti provano canoa e kayak, e poi tutti a manetta.

Di seguito si percorre il fiume sino alla Cà del Navet dove tutti insieme si pranza al sacco.

Un grande grazie alle guide Alessandro, Enrica e Stefano per la bella avventura.

Qui tantissime foto by Marzia e Claudio

Attività didattica fluviale

Termanata la scuola e sperando nella clemenza del tempo, AddAdventure – Polisportiva Albosaggia avvia l’attività didattica fluviale anche per i principianti, con precedenza, come sempre a bambini e ragazzi (a partire dai 6 anni).
Le lezioni prevedono l’approccio con le principali discipline fluviali (kayak e rafting ma non solo) sempre nell’ottica di favorire la corretta pratica di questi sport in natura; le lezioni saranno settimanali e si svolgeranno prevalentemente NON nel fine settimana; per ciascun gruppo sarà scelto e mantenuto un giorno fisso con la consueta formula elastica dettata dall’andamento meteo; le lezioni impegneranno i bambini/ragazzi per circa 3 ore; tutta l’attrezzatura necessaria sarà fornita dall’associazione; il programma dettagliato sarà fornito agli interessati all’avvio del corso.
Per ulteriori info e per le iscrizioni è possibile scrivere a: info@addadventure.it
Vi allego anche una piccola locandina e vi prego, se possibile, di diffondere queste info attraverso i vostri canali in modo da favorire la partecipazione; naturalmente i posti sono limitati (si accettano iscrizioni fino al completamento dei gruppi); per questo diamo precedenza a bambini e ragazzi, il che non esclude gli adulti.

Soft rafting con Addadventure: torna “Legno da vivere”!

legno da vivereTutti sul fiume, sabato 21 e domenica 22 maggio, in occasione di “Legno da vivere”, rassegna organizzata dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio in collaborazione con ERSAF a cui Poliportiva Albosaggia – AddAdventure ha aderito fin dalla passata edizione con grande successo.
Anche questa volta la nostra compagnia fluviale rinnova l’appuntamento con il soft rafting, esperienza emozionante adatta a tutti, inclusi i bambini a cominciare dai 6 anni di età.
Affrettatevi: i posti sono limitati ed è indispensabile prenotare!

Prenotazione obbligatoria entro il 18 maggio www.ersaf.lombardia.it/legnodavivere2016

ERSAF: 0342-605580 – morbegno@ersaf.lombardia.it
Comunità Montana Valtellina di Sondrio: 0342-210331 – info@cmsondrio.gov.it

Tutte le info sulla locandina qui allegata!

Qui le foto della passata edizione