Nuovo percorso al TMG

Il percorso del Trofeo Giugni (TMG) è stato completamente tracciato e segnalato da fettucce e frecce bianco/rosse.

Su indicazione dei nostri atleti abbiamo apportato una serie di modifiche che hanno reso il tracciamo MOLTO più bello e scorrevole.

Consigliamo di provarlo di persona prima della gara di domenica.

La traccia GPS la trovate qui sul sito ValtellinaOutdoor

Qui i file da caricare nel GPS in formato gpx o kml

Infine ti ricordiamo che le iscrizioni si chiudono venerdì 14 alle ore 12. Saranno comunque possibili anche dopo sino a 20 min dalla partenza della gara, ma con una maggiorazione di 5€. Tutte le info e le modalità di iscrizione qui.

Comunicato Stampa del 5 settembre 2018

Il “Trofeo Giugni” ai nastri di partenza.

Giunta alla 27^ edizione, la gara in programma come ogni anno a fine estate sulle alture di Albosaggia, torna a dare spettacolo sulle alture del paese la terza domenica di settembre.

L’evento rappresenta una delle primissime competizioni di corsa in montagna nate nello splendido ambiente valtellinese; per il 2018, la prova è Campionato Provinciale FIDAL per Assoluti e Master ed è anche 3^ prova del Campionato di Società di Corsa in Montagna.

Nata per onorare la memoria di Massimo Giugni, prematuramente scomparso e ricordato ancora oggi proprio in virtù della sua passione per lo sport, questa kermesse sportiva rimane un appuntamento immancabile non solo per i più forti della disciplina, ma anche per famiglie, amatori, dilettanti e atleti in erba.

In primo piano, come ogni anno, la stretta sinergia fra la famiglia Giugni, rappresentata da Fausto Giugni, Polisportiva Albosaggia ASD e Comune di Albosaggia oltre a un grosso numero di volontari di tutte le associazioni del paese: fra gli altri Alpini, Protezione Civile e Croce Rossa.

La competizione gode del patrocinio di Provincia di Sondrio, BIM, e Comunità Montana Valtellina di Sondrio.

Ecco il programma in sintesi:

  • Venerdì 14 settembre h. 12.00: chiusura iscrizioni FIDAL sul portale federale.
  • Sabato 15 settembre h. 12.00: chiusura iscrizione atleti non FIDAL sul sito della Polisportiva Albosaggia.

Domenica 16 settembre:

  • h. 8,15 ritrovo zona partenza per ritiro pettorali e accettazione ultime iscrizioni (fino a 30 minuti prima della partenza e con un sovrapprezzo di € 5).
  • h. 9,45 partenza gara FIDAL; a seguire tutti gli altri.
  • h. 10,20 arrivo previsto del primo concorrente FIDAL al Castello Paribelli.

Le premiazioni si svolgeranno entro 30 minuti dall’arrivo dell’ultimo concorrente; a seguire festa in compagnia.

Infine, ma non da ultimo, non deludono nemmeno per il 2018 i gadget preparati per i concorrenti: bottiglia “Sassella Trofeo Massimo Giugni” per gli adulti, maglietta dell’evento per tutti gli altri iscritti.

A margine della presentazione del “Trofeo Massimo Giugni”, il Comune ha annunciato l’imminente lancio del progetto di alfabetizzazione motoria nelle scuole e l’ampliamento della palestra di arrampicata con un percorso di 14 metri dedicati al bouldering.

Comunicato Stampa del 22 agosto 2018

Non si può fare di tutta l’erba un fascio.

Al contrario: la ASD Polisportiva Albosaggia rivendica, per chi si occupa di sport in Provincia di Sondrio, un ruolo ben diverso da quello tratteggiato nella classifica de “Il Sole 24 ore”.

La riflessione fa seguito al 55° posto assegnato alla realtà valtellinese dall’inchiesta sullo sport in Italia – in tutte le sue componenti e sfaccettature – pubblicata lunedì dal quotidiano economico che ha analizzato territorio, densità di popolazione e stato di salute di progetti, associazioni e squadre.

“Ci saranno anche delle carenze, il dato è incontrovertibile – concorda il presidente della Polisportiva Albosaggia Gianluca Cristini – ma esistono anche le eccellenze che, pur non facendo la differenza nelle statistiche, rappresentano un grande valore e fanno la differenza nella concretezza dei fatti”.

Il riferimento è proprio alla storia pluridecennale e al presente della Polisportiva che oggi sfiora i 500 iscritti a fronte di 3000 abitanti; il territorio di Albosaggia, che va dalle vette orobiche fino al fiume Adda, è infatti una sorta di grande palestra a cielo aperto nella quale poter praticare, proprio grazie alla blasonata compagine di casa, più di 10 discipline sportive diverse raggruppate in sei gruppi di attività: scialpinismo, atletica, roller, arrampicata, sport fluviali, mountain bike e pallavolo.

Non a caso ben due terzi degli iscritti sono under 16 e provengono anche da altri centri del comprensorio sondriese.

Il team dei tecnici e degli istruttori è nutrito e qualificato, le strutture all’avanguardia, i progetti innovativi: merito della fattiva collaborazione con gli enti pubblici e delle altre associazioni, ma anche e soprattutto di quel motore straordinario che è rappresentato dal volontariato, da una mission che mette al centro la promozione dello sport soprattutto fra i bambini ed i ragazzi senza cedere alle logiche del profitto.

Nel solco di questa filosofia, ad Albosaggia germoglia proprio in questi giorni la versione definitiva del nuovo corso di “alfabetizzazione motoria” che prenderà il via a settembre in tutte le classi della scuola elementare del paese.

Qui – non è una coincidenza – hanno studiato e sono cresciuti campioni del mondo entrati nella storia dello sport come Ivan Murada e Graziano Boscacci (nessuno ha ancora vinto quanto loro nella storia dello scialpinismo) e nuovi campioni del calibro di Giulia Murada e Michele Boscacci.

L’iniziativa, varata dal Comune di Albosaggia e mutuata dall’amministrazione di Livigno che ha già attivato un piano analogo con risultati più che buoni, metterà a frutto proprio le competenze e le conoscenze maturate in ambito sportivo dagli esperti che già operano in questo ambito.

Campionato Italiano di Canoa e Kayak

Non è mancato nulla: titoli e medaglie alle società di casa, rivelazioni e record, soddisfazioni per atleti, organizzatori e pubblico.
Va in archivio così, immagini mozzafiato incluse, il Campionato Italiano di Canoa e Kayak FICK svoltosi dal 4 al 6 maggio sulle acque di Piateda.
Carico di entusiasmo il bilancio del Comitato Organizzatore, guidato da Addavì ASD e Polisportiva Albosaggia AddAdventure e sostenuto da enti locali e associazioni del territorio.
Lo sforzo di organizzare anche una Gara Classica di tre chilometri – oltre alla tradizionale Sprint di 400 metri sulla rapida di Boffetto – ha regalato al Campione di casa Giorgio Dell’Agostino la gioia di aggiudicarsi sabato la vittoria proprio sulla sua distanza prediletta battendo l’amico e antagonista Mattia Quintarelli.
Scenario inverso – sempre nella canadese monoposto – sulla gara corta di domenica nella quale il canoista veneto ha soffiato per pochi millesimi di secondo il titolo all’azzurro valtellinese giunto secondo.
Una singolar tenzone culminata nella conquista – insieme – del titolo di Campioni d’Italia per la categoria C2.
Con loro, protagonisti della grande kermesse sportiva – svoltasi nel migliore dei modi grazie alla perfetta portata idrica garantita da A2A, Edison ed Enel – gli atleti di punta di tutte le squadre d’Italia, sia nelle categorie C1 e C2, sia nel Kayak dove a dominare è stato l’inossidabile friulano Davide Maccagnan.
Prove di elevato livello tecnico che hanno consentito una dura ma efficace selezione in vista degli imminenti impegni con i Mondiali.
Il bilancio è sicuramente positivo per Addavì e Polisportiva Albosaggia – AddAdventure, società promotrici dell’evento tricolore.
“Nulla è stato lasciato al caso – è il commento del presidente del comitato Stefano Dell’Agostino – dalla sicurezza affidata alla Croce Rossa Italiana sia a terra che in acqua, alla collaborazione di Comunità Montana di Sondrio, Protezione Civile, Alpini e Pro Loco di Piateda e di Poggiridenti.”
L’evento – apertosi ufficialmente venerdì presso la Mediateca di Piateda alla presenza di autorità e partner – ha saputo accontentare tutti, lasciando spazio, accanto all’agonismo, anche ad altre occasioni per vivere il territorio e lo sport: dai libri di Popi Miotti e Sara Pusterla all’esibizione dei ragazzi della sezione musicale della Scuola di Ponte in valtellina; dall’open day di tai chi alla serata al Punto Verde con la Banda di Albosaggia e la cena tipica aperta a tutti.
Un carosello raccontato anche dalle dirette televisive non stop di Tele Sondrio News dai due campi gara di Poggi e Piateda.
Macchina organizzatrice promossa a pieni voti – fra gli applausi delle premiazioni – anche e soprattutto dalla Federazione Italiana Canoa e Kayak che, di nuovo, come lo scorso anno, ha invitato comitato organizzatore, enti e territorio a pensare più in grande.
“L’edizione 2018 del Campionato – ha dichiarato il Presidente della FICK Luciano Buonfiglio, presente anche questa volta sulle rive dell’Adda – dimostra nuovamente, ma non ce n’era bisogno, che questo staff sa offrire standard di assoluta eccellenza nel panorama mondiale degli sport fluviali: per questo rinnovo il mio invito ufficiale – ha concluso – a fare un balzo in avanti candidandosi per eventi ai quali può ambire senza timore”.

Foto by Marquis

Foto by Matteo Moltoni ( gare del sabato pomeriggio )

Corso sci 2018

Oggi si è concluso il corso di sci organizzato dalla Polisportiva al Palù.
I tanti partecipanti si sono decisamente divertiti durante le 7 lezioni.

La gara finale e le medaglie ricordo ed una bella giornata di sole hanno segnato la chiusura della bella esperienza.

Qui tante foto.

Pierra Menta 2018 – Day 4: Victory

Ok che alla Pierra Menta siamo di casa; ok che Abosaggia è gemellata con Areches, ma oggi abbiamo veramente sbancato.
Praticamente un en plein.
A 16 anni dalla vittoria di Ivan e Graziano, oggi Michele Boscacci e Giulia Murada conquistano la Pierra Menta, la più importante competizione scialpinistica al mondo.
Miky, in copia con un Robert Antonioli a 10 anni dalla vittoria negli junior (2008) conquista la vittoria assoluta. Preparazione, volontà ed anche un pizzico di fortuna dopo tanti podi.
Giulia, in coppia con Giorgia Felicetti domina entrambe le prove fra le JF e si riprende la rivincita dall’infortunio di 2 anni fa durante l’ultima giornata di gare.

Dopo gli strepitosi risultati dei nostri 2 soci onorari, passiamo agli atleti targati Polisportiva Albosaggia; anche qui grandissime soddisfazioni in particolare dai più giovani cadetti.
Anna Folini, in coppia con Erika Sanelli, conquista la 2^ posizione precedendo il team tutto Polisportiva composto da Silvia Berra e Nicole Valli.
Rocco Baldini e Simone Murada solgono sul terzo gradino del podio.

Complimenti anche ai tantissimi altri atleti, giovani e non, che hanno gareggiato sulle nevi del Beaufortain portando con grande onore i nostri colori e confermandoci tra i più forti team giovanili dell’intero panorama alpino.

Foto by Maurizio, Stefano, Stefy e da Facebook

 

Pierra Menta 2018 – Day 3

Terza giornata di gare alla Pierra Menta ed oggi hanno iniziato anche i giovani, giunti in massa da Albosaggia e dintorni.

Giulia Murada in coppia con Giorgia Felicetti vince la tappa nella cat. JF, Rocco e Simone sono al 4° posto fra i CM, mentre Anna Folini ed Erika Sanelli al 2° CF ed al 3° posto Silvia Berra e Nicole Valli (sempre CF)

Vanotti Marco in copia con Bellati Marco prosegue con felpata energia la sua gara.

Per la cronaca Miky e Robert sono stati superati dal Kilian team, ma domani daranno sicuramente il massimo e ci proveranno.

Ora tantissime foto by Nicola, Ivan,da FB e da FerrariFoto.

Pierra Menta 2018 – Day 1

Oggi alla Pierra Menta sono iniziate le gare della categorie under 23, senior e master che ricordiamolo, vedono partecipare i nostri Marco Vanotti ed Alessandro Bianco.

Una magnifica giornata di sole e neve polverosa hanno fatto da cornice all’evento.

Complimenti a Miky e Robert per l’attuale 2^ posizione.

Stay tuned …..

Pierra Menta 2018 – Day 0

Come ogni anno è iniziata la migrazione di tanti Polisportivi da Albosaggia ad Areches Beaufort per partecipare e/o assistere e/o gustarsi la più celebre competizione di scialpismo al mondo.

Oggi alcuni sono partiti per la Francia e queste alcune immagini che ci sono giunte.

Nei prossimi giorni vi renderemo partecipi delle avventure sportive e non dei nostri ….

Stay tuned

 

1 2 3 11