27° TMG: innovazione e tradizione

Innovazione rimanendo nel solco della tradizione.

27^ edizione di una classicissima della corsa in montagna provinciale; il Trofeo Giugni, quest’anno valevole per l’assegnazione dei titoli provinciali di corsa in montagna nelle categorie Senior e Master.

Competizione “storica” ma edizione con tante novità che hanno contribuito ha migliorare una gara che piace sempre; una serie di piccole variazioni al classico e veloce percorso: abbiamo eliminato alcuni tratti che poco piacevano agli atleti e sostituiti con varianti sempre nel bosco ed inserito piccoli saliscendi che hanno contribuito a “rompere” i ritmi che in questa gara sono sempre alti.

Al traguardo gli atleti hanno decisamente apprezzato tali novità al punto che alcuni habituè del TMG sono arrivati a dire che i cambiamenti hanno trasformato enormemente la corsa rendendola ancora più affascinante.

Altra grande novità è stata la gestione dei cronometraggi e delle classifiche affidata ai tecnici della FIC che hanno portato ad un importante snellimento delle tempistiche e quindi all’eliminazione dei tempi morti post gara.

Da segnalare un importante incremento dei partecipanti arrivando ad oltre 210 concorrenti al traguardo di cui un grande numero di giovani e giovanissimi che poi sono la vera essenza di questa gara che da sempre permette l’avvicinamento alla regina degli sport, l’atletica.

Sportivamente i risultati sono questi:

Assolute Femminili: vittoria di Arianna Oregioni della Recastello-Radici seguita da Cinzia Zugnoni del CSI Morbegno (vincitrice nella cat. Master) e da Katia Nana Della Polisportiva Albosaggia (vincitrice nella cat. Promesse).

Assoluti Maschili: vittoria di Francesco Della Torre della Recastello-Radici seguito dal compagno di squadra Fabio Ruga (vincitore nella cat. Master) e da Mirco Bertolini del GS Orobie

Gara Corta: in grande spolvero i nazionali (presenti e speriamo futuri) di Skialp e di Corsa in Montagna. 1° Alessandro Rossi della Sportiva Lanzada, seguito da Luca Vanotti e da Rocco Baldini entrambi della Polisportiva Albosaggia.

Tra le ragazze vittoria di Silvia Berra seguita da Silvia Boscacci e da Francesca Bera tutte della Polisportiva Albosaggia.

Ringraziamo infine i tanti partner istituzionali e le aziende che supportano la manifestazione e gli Alpini di Albosaggia che hanno cucinato per i tantissimi ospiti che hanno gustato polenta taragna e salsicce.

Qui le classifiche: Senior e master | per categoria

Qui le foto by Claudio | by Davide Vaninetti facebook/FRV | by Marzia |

27° Trofeo Massimo Giugni

Il Trofeo Massimo Giugni – impegnativa e veloce corsa in montagna – giunto alla 27^ edizione – quest’anno è valevole come campionato Provinciale individuale di corsa in montagna per le categorie senior e master e come 3^ prova del campionato Società di corsa in Montagna cat. J/P/S/Mas.

Trattasi di una gara di corsa in montagna che dalla Moia sale sino a Gandola per poi terminare al Castello Paribelli in uno scenario fantastico.

Domenica 16 settembre 2018 si disputerà la gara di corsa in montagna FIDAL per le categorie Juniores, Senior e Master di circa 10 km, la corsa non competitiva di circa 10 km ed una corsa non competitiva di 3.2 km aperta a tutti.

 

Regolamento

Qui il regolamento ufficiale

Partner (in fase di aggiornamento)

Gruppo Bancario Credito Valtellinese logoruttico
zanardini
Cooperativa_Albosaggia Panificio Rigamonti
Logo falegnameria Boscacci Della Cagnoletta Ignizio

Con il patrocinio di

CM_Sondrio
Comune_di_Albosaggia Alpini_albosaggia Protezione_civile
Corpo_Militare_CRI

Questi i manifesti degli ultimi anni

 

Publino Trail 2018

Nel week end, si è disputata la Publino Trail 3.0, gara di corsa in montagna che ha portato i concorrenti sin nel fondo della Val del Liri, uno dei luoghi più selvaggi delle Orobie.
Il maltempo del sabato ha costretto allo spostamento alla domenica. Partenza alle 8 da S. Salvatore della camminata per famiglie e ragazzi ed alle 10 la successiva gara per gli atleti con condizioni meteo buone.
Il nuovo percorso dei 9 km, più diretto e panoramico, è decisamente piaciuto a tutti i partecipanti che sono giunti al rifugio Amerino Caprari al lago del Publino.
La corsa è stata vinta dai runner e skialper della Polisportiva Albosaggia; miglio tempo di Francesco Leoni in 50,34 seguito dal giovanissimo Luca Vanotti che ha percorso il tracciato in 55.02. In 3^ posizione Mirko Pedrotti del Mountainrace.
Anche nella gara femminile prime posizioni alla Polisportiva Albosaggia: Debora Contrio vince in 1.12,02 seguita da Sandra Paganoni in 1.15,32 e da Simona Bordoni della Mountairace.

Qui la classifica ufficiale.

Grande festa all’arrivo man mano che transitavano gli atleti ed i partecipanti alla camminata tra cui alcuni piccolissimi che hanno percorso l’impegnativa via. Premiazioni e foto di gruppo prima del peggioramento meteo che porta la pioggia al Publino.
Ma gli amici del GS Caiolo hanno predisposto una ampia area coperta dinnanzi il rifugio che ha permesso di consumare il festoso pranza a base di polenta e salsicce, all’asciutto.
Nel primo pomeriggio sotto una intermittente pioggia, ci si avvia in gruppo al rientro verso S. Salvatore.

La Publino Trail si conferma una bella ed impegnativa festa in alta montagna, dove si corre per la vittoria ma anche si scopre un angolo remoto delle nostre montagne reso ancora più fascinoso dalla pioggia e dalle nuvole.

Arrivederci alla prossima edizione.

Qui alcune foto

mentre qui tante altre: by Claudio, by Moma e by Marco

 

Weekend del Kima

Quello appena trascorso è stato il weekend del Kima, la più importante gara che si disputa in Valtellina.

La Polisportiva è stata presente nelle 3 gare: il Minikima con i giovanissimi, il Kima Trail di 16 km ed anche nel trofeo Kima (52km e 8400 mt di dislivello) con il Felpatissimo Marco Vanotti.

Segnaliamo che la Polisportiva Albosaggia porta bene a Kilian: nel 2014 ha fatto la foto con i nostri ragazzi ed ha vinto il Kima con record.
Nel 2018 foto con i nostri atleti e vittoria con record.

Qui tantissime foto.

 

Publino Trail 3.0

LA MANIFESTAZIONE E’ POSTICIPATA A DOMENICA 2 SETTEMBRE

Ritorna una delle gare orobiche più amate: selvaggia e con quel fascino solitario che hanno le nostre amate montagne; la Publino Trail giunta alla 3^ edizione.

Una gara con numerosi scopi: far conoscere la selvaggia valle del Livrio; valorizzare il rifugio Amerino Caprari e raccogliere fondi per progetti del Rotary Club di Sondrio, capofila degli organizzatori dell’evento insieme a noi della Polisportiva Albosaggia ed agli amici del GS Caiolo.

Il Rotary devolverà tutto il ricavato per finanziare due progetti, rivolti alle nuove generazioni, proposti da Polisportiva Albosaggia e GS Caiolo.

Sabato 1 settembre (domenica 2 in caso di maltempo) si disputa nelle due consuete varianti: alle 8.00 dal parcheggio in cima a S. Salvatore, partenza della camminata per famiglie e ragazzi mentre alle 10.00 partenza della corsa.

Il percorso è il medesimo per famiglie e per atleti ed ha subito una sostanziale variazione nella parte iniziale: è stata eliminata gran parte della percorrenza lungo la carrozzabile a favore di un agile e panoramico sentiero; il tracciato si è accorciato a 9 km e con un dislivello positivo di 700 mt.

Costi: 25€ per atleti che disputano la Trail e 20€ per la camminata.

Ricco pacco gara garantito sino ai primi 100.
Agli iscritti dopo i primi 100, è regalata una maglietta tecnica CREVAL

Pranzo compreso per tutti gli iscritti e premi ad estrazione per tutti i partecipanti.

E’ possibile il viaggio in elicottero ai seguenti costi: andata 50€, rietro 40€

Sul nuovo sito Valtellina Outdoor che vi consigliamo di visitare, la mappa con il percorso con dettagliate indicazioni tecniche.

Regolamento completo.

art. 1 – ORGANIZZAZIONE

Il Rotary Club di Sondrio, con il patrocinio dei Comuni di Albosaggia, Caiolo e Comunità Montana di Sondrio e la collaborazione di A.S. Caiolo e Polisportiva Albosaggia, organizza la terza edizione delle corsa di Trail in semi-autosufficienza denominata “Publino Trail” che si svolgerà sabato 1 settembre 2018 (in caso di cattivo tempo, ad insindacabile giudizio dell’organizzazione, verrà posticipata al giorno domenica 2 settembre). Corsa eco-compatibile senza impatto per l’ambiente a carattere non competitivo.

art. 2 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La partecipazione alla manifestazione di trail denominata “Publino Trail” comporta da parte dei concorrenti iscritti l’accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo Regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione denominata “Publino Trail”. La manifestazione si svolgerà in conformità al presente regolamento ed alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web polalbosaggia.com

Art. 3 CATEGORIE

La manifestazione è suddivisa in tre (3) categorie:

  • donne
  • uomini
  • famiglie/ragazzi

art. 4 – INFORMAZIONI GENERALI

Per la categoria DONNE/UOMINI:

corsa a piedi di circa 9 km con dislivello positivo di circa 700 mt denominata “Publino Trail”. La partenza è prevista in località S. Salvatore (Albosaggia) alle ore 10:00 tempo massimo: 4h00′ (possibilità di trasporto alla partenza mediante navetta gratuita con partenza parcheggio a Nembro).

Per la categoria FAMIGLIE/RAGAZZI:

camminata di circa 9 km con dislivello positivo di circa 700 mt. La partenza è prevista intorno alle 8.00 in corrispondenza del parcheggio a monte di S. Salvatore a quota 1500 slm con un tempo di percorrenza medio di 2.40 h (trasporto alla partenza mediante navetta gratuita con partenza parcheggio a Nembro).

art. 5 – PARTECIPAZIONE

Le categorie DONNE e UOMINI è aperta ai soli maggiorenni senza necessità di essere in possesso di tesseramento e visita medica (comunque consigliata).

La categoria FAMIGLIE/RAGAZZI non avrà ne classifica ne ordine di arrivo.

Per la partecipazione è necessario ottimo allenamento, una reale capacità d’autonomia personale che permetta di gestire i problemi creati da questo tipo di prova, e indossando un abbigliamento adeguato.

art. 6 – SEMIAUTOSUFFICIENZA. PARTECIPAZIONE ALLA CAMPAGNA “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI”

La manifestazione è in semi-autosufficienza idrica e alimentare. La gara aderisce alla campagna “io non getto i miei rifiuti”: coloro che verranno sorpresi ad abbandonare materiale e/o rifiuti sul percorso potranno essere squalificati.

art. 7 – ISCRIZIONE

Le iscrizioni si apriranno il 6 Agosto 2018 e si chiuderanno 60 minuti prima della partenza.

Si consiglia l’iscrizione attraverso il sito www.polalbosaggia.com

art. 8 – QUOTA DI ISCRIZIONE

Quota di iscrizione

trail: € 25

famiglie (pagano solo gli adulti) / ragazzi € 20

Il pagamento dell’iscrizione comprende:

  • trasporto gratuito con navetta dal parcheggio in località Nembro a S. Salvatore e ritorno;
  • buono pranzo in località Publino;
  • pacco gara garantito ai primi 100 iscritti composto da: indumento tecnico, zainetto, cappello, bottiglia di vino, prodotti tipici e pettorale.

art. 9 – RITIRO PETTORALI E PACCO GARA

Le operazioni di ritiro pettorale e consegna pacco gara avverranno venerdì 30 Agosto a Sondrio (dalle 15.30 alle 19.30) presso il negozio Sport Side in Via Tonale 27 ed il sabato dalle ore 8:00 presso l’area di parcheggio a Nembro (senza consegna pacco gara).

Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni concorrente previa sottoscrizione di DICHIARAZIONE LIBERATORIA DI RESPONSABILITÀ fornita dall’organizzazione al momento del ritiro pettorali. Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed essere reso visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa. Il pettorale è il lascia-passare necessario per accedere alle navette, aree di rifornimento, ritiro sacche e pranzo.

art. 10 – SACCHI ATLETI PARTECIPANTI

Le sacche con il materiale di ricambio potranno essere consegnate prima della partenza presso la zona che sarà indicata dall’organizzazione. Si raccomanda di non mettere nel sacco oggetti fragili o di valore. Non verranno trasportate sacche con oggetti attaccati esternamente. Pur assicurando l’estrema attenzione, l’organizzazione non si assume la responsabilità per oggetti eventualmente persi o danneggiati durante i trasporti. Le sacche verranno riconsegnate in località Publino.

art. 11 – MATERIALE CONSIGLIATI

Sebbene non obbligatori, l’organizzazione consiglia fortemente i partecipanti a munirsi di K-way e telefonino.

art. 12 – TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE

Il tempo massimo previsto per la totalità del percorso, è fissato in 4:00 ore.

art. 13 – ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino posto di controllo o chiamare il 3497334114, comunicando il proprio abbandono. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

art. 14 – MODIFICHE DEL PERCORSO O ANNULLAMENTO DELLA CORSA

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche avverse e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, oppure la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. La sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai Concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

Art. 15 – PERCORSO E CARTA DEL PERCORSO

Il percorso del “Publino Trail” verrà pubblicato sul sito www.polalbosaggia.com e adeguatamente segnalato tramite opportuna cartellonistica e/o marcatura.

art. 16 – CLASSIFICHE E PREMI

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo in località Publino e che si faranno registrare all’arrivo. Non verrà distribuito nessun premio in denaro ma premi in natura per i migliori. Sarà redatta una classifica generale uomini e donne.

art. 17 – DIRITTI ALL’IMMAGINE

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione ed i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine.

Altre info

APERTURA UFFICIO GARA PER RITIRO PACCO GARA E PETTORALE

Venerdì 30 Agosto

15:00 – 19:00 Presso Sport Side in Via Tonale 27 con ritiro pacco gara e indicazioni per l’eventuale trasporto navetta gratuito

Sabato 1 Settembre

ore 7:30 ritrovo presso area parcheggio Nembro categoria famiglie

ore 8:00 ritrovo presso area parcheggio Nembro categoria m/f

INDICAZIONE PRECISE SULL’ORARIO DI RITROVO VERRANNO COMUNICATE ALL’ATTO DELLA CONSEGNA DEI PETTORALI

ore 8:00          partenza categoria famiglie/ragazzi

ore 10:00        partenza categoria maschile/femminile

ore 10:30        inizio servizio elicottero da Loc. S.Salvatore

ore 12:30        pranzo

ore 13:30        premiazione

ore 14.30        inizio servizio elicottero per il rientro da Loc. Publino

SERVIZIO NAVETTA GRATUITO da LOC. NEMBRO a S. SALVATORE E RITORNO

Per questioni logistiche, tutti i partecipanti alla “Publino trail” sono fortemente invitati a parcheggiare l’auto presso il parcheggio che verrà appositamente segnalato presso la località di Nembro (all’inizio della strada con fondo di cemento). Il trasporto con la navetta è gratuito per gli iscritti alla manifestazione.

Alla consegna del pettorale, verranno date le specifiche degli orari della navetta.

CONDIZIONI METEO AVVERSE

In caso di condizioni meteo avverse la manifestazione verrà posticipata alla domenica 2 Settembre con le medesime modalità sopra descritte.

Qualsiasi comunicazione dell’organizzazione verrà pubblicata tempestivamente sul sito www.polalbosaggia.com

TRASPORTO IN ELICOTTERO

E’ disponibile un servizio di trasporto in elicottero con partenza;

  • da S. Salvatore

sola andata o solo ritorno € 50,00

A/R € 90,00

  • rientro atleti da Publino a loc. Sas Marmulin (partenza Canale di Gronda) € 40,00

Marmitte Verticali

La nuova gara che Marco Vanotti ha organizzato a Piateda con la collaborazione della Polisportiva Albosaggia e della locale ProLoco, ha superato brillantemente l’edizione zero.

Una folto numero di partecipanti si sono dati appuntamento alla partenza in località Punto Verde; partenza in linea alle 19, e dopo un primo tratto pianeggiante sino all’imbocco della Valbona, inizia la dura salita lungo la mulattiera che ha portato gli atleti siano all’arrivo seguendo il sentiero delle Marmitte (che consigliamo di visitare).

Conquista la vittoria il forte portacolori della Polisportiva Albosaggia Francesco Leoni che segna il tempo di 24.32 seguito da Edoardo “Dodo” Gianoli e da Giovanni Ignizio entrambi della Polisportiva Albosaggia.

Tra le donne domini Eleonora Armenia del Team Valtellina seguita da Sandra Paganoni della Polisportiva Albosaggia e da Lucia Pianta del CastelRaider.

La classifica dei giovani vede primeggiare Alessandro Rossi portacolori della Nazionale e della Sportiva Lanzada che conquista la 2^ piazza assoluta a pochi secondi da Leoni seguito da 2 dei top runner della Polisportiva Albosaggia; Alessandro Berra, in questo periodo in forma strepitosa ed il nazionale di corsa in montagna Rocco Baldini.

Tra del ragazze vittoria di Silvia Berra (Polisportiva Albosaggia) seguita da Alessia Scieghi.

Al termine cena, premiazioni e musica al Punto Verde.

In conclusione una bella gara su un bel percorso molto tecnico che coniuga tratti veloci (parte iniziale) una dura salita – solo in parte mitigata dal fresco microclima della Valbona – e brevi tratti meno duri ma impegnativi per la necessità di cambiare passo.

Possiamo già anticipare che le Marmitte Verticali avranno un sicuro seguito e quindi arrivederci al prossimo anno.

Classifiche

Qui le prime foto della gara: by Andrea Pusterla; by Matteo Moltoni; by Claudio; by Serena e by Achille Marchi

VUT, 2K, Stralivigno e campionato Italiano

Nel week end appena trascorso 4 importanti appuntamenti hanno visto gareggiare i nostri atleti: la Vut (Valmalenco Ultradiscance Trail), la Stralivigno, il campionato italiano di corsa in Montagna e la 2K di Talamona.

VUT 2018

Alla Vut, giunta alla 2° edizione, che si è disputata quasi interamente sotto la pioggia, hanno partecipato tanti nostri atleli: nella prova singola (ridotta ????? a 73 chilometri, con 4900 metri di dislivello positivo) DEL DOSSO Claudio, PIANI Alessandro, GRASSI Gildo e IOLI Gian Piero.
mentre nelle staffette: Martinoli Marco, Delvò Paolo, Fanoni Francesco, Scenini Kristian, Gianoli Edoardo, Fomiatti Roberta (frazionista nel 1° team femminili), Paganoni Sandra, Rossatti Paolo, Croci Danilo, Mostacchi Simone e Neri Anna.
Complimenti a tutti gli ultra atleti.

K2 TALAMONA 2018

L’impegantiva vertical di ben 2000 mt di dislivello dal centro del paese sino al monte Pisello (2272 mt slm) ha visto una importante partecipazione di nostri atleti: SPINI CRISTIAN, FRANCHETTI ROBERTO. CAMER PESCI FIORENZO, BOSCACCI UMBERTO, PIANI ALESSANDRO, BIANCHINI WILLY

Stralivigno 2018

A Livigno si è corsa la 21K in versione individuale ed a coppie. Nella staffetta vittoria assoluta degli Steffanoni, Saverio e Giovanni. Hanno inoltre partecipato Fabrizio Vanini, Debora Giugni e Barbara Libanora nella gara individuale.

Tricolore di corsa in Montagna

In Piemonte di è disputata al 67^edizione della corsa Tavagnasco-Santa Maria Maddalena ai Piani, valevole per l’assegnazion del tricolore in corsa in montagna 2018.
In un quadro di ottime performance per l’intero movimento valtellinese, i nostri atleti hanno conquistato ottimi piazzamenti: LEONI FRANCESCO SM, NANA KATIA JF e BERTOLINI GAIA JF

Marmitte Verticali ed. Zero

Qui il promo della gara by Della.

Giovedì 2 agosto a Piateda si disputa una nuova vertical: Le Marmitte Verticali ed. zero; corsa in montagna non competitiva che si sviluppa in gran parte lungo il sentiero delle marmitte di Giganti che segue il torrente Serio.

La competizione di 3.2 km di sviluppo per un dislivello positivo di 550 mt è aperta a tutti gli atleti nati nel 2004 e anni precedenti.

Qui, sul nuovo sito Valtellina Outdoor che vi consigliamo di visitare, la mappa con il percorso.

Al termine della gara in Loc. Punto Verde vi è la cena per i concorrenti, il pubblico ed i simpatizzanti all’interno di un evento che vede alle 21.45 il concerto dei Black Shiver che si protrarrà sino a notte fonda.

Le iscrizioni tramite questo sito si sono chiuse alle 12.00 del 2 agosto 2018. é possibile comunque ancora iscriversi sino a mezz’ora dalla partenza in loc. Punto Verde a Piateda.

Qui l’elenco iscritti
• INFO

La Proloco Piateda, in collaborazione con la ASD Polisportiva Albosaggia ed in supporto della Comunità Montana Valtellina di Sondrio, organizza giovedì 2 agosto 2018, una corsa in montagna NON COMPETITIVA di tipologia “vertical” aperta a tutti coloro nati precedentemente al 2004.
La manifestazione si svolgerà a Piateda con partenza in località Punto Verde.

• PROGRAMMA

Ore 18.00 – Ritrovo concorrenti in Loc. Punto Verde per ultime iscrizioni e distribuzione pettorali.
Ore 19.00 – Partenza Marmitte Verticali edizione Zero
Ore 21.00 – Premiazioni in Loc. Punto Verde

• PERCORSO

Marmitte Verticali edizione Zero: lunghezza percorso 3.2 km e dislivello positivo di 550 mt da percorrersi lungo sentieri e mulattiere ben segnalate.
La manifestazione si disputerà con qualsiasi condizione meteorologica.

• REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Potranno partecipare alla corsa in montagna NON COMPETITIVA tutte le persone nate nel 2004 e anni precedenti in buono stato di salute.

• MODALITA’ D’ISCRIZIONE

Iscrizioni potranno essere effettuate direttamente sul sito della Polisportiva; è possibile pure via mail (Nome e Cognome, Società Sportiva, data di nascita) a: info@polalbosaggia.com entro giovedì 2 agosto alle ore 12. Ed infine sarà possibile iscriversi sino a 30 minuti dalla partenza della corsa.

• QUOTE DI PARTECIPAZIONE

10€ comprensivo di buono pasto

• RITIRO DEI PETTORALI

I pettorali potranno essere ritirati giovedì 2 agosto 2018 in zona partenza dalle ore 18.00 previo pagamento della quota di iscrizione.

• RISULTATI

I risultati ufficiali saranno pubblicati in zona arrivo, e scaricabili appena possibile dal sito www.polalbosaggia.com

• PREMIAZIONI

Le premiazioni avverranno in loc. Punto Verde alle ore 21.00

• DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ E TUTELA PRIVACY

Per poter partecipare alla manifestazione il concorrente deve conoscere e accettare il presente regolamento ed essere buono stato di salute.
Inoltre mediante l’iscrizione ognuno sottoscrive e dichiara di sollevare gli organizzatori da ogni responsabilità per infortuni, incidenti o altro che possa accadere a persone o cose prima, durante e dopo la manifestazione. Dichiara inoltre di essere a conoscenza delle difficoltà del percorso, nonché consapevole dei rischi per l’incolumità personale connessi alla manifestazione, di essere assolutamente cosciente della lunghezza e della specificità della gara e di essere perfettamente preparato.
S’informa che i dati personali raccolti saranno utilizzati esclusivamente per formare l’elenco dei partecipanti e la classifica; con l’iscrizione, inoltre, l’atleta autorizza espressamente gli organizzatori del “Marmitte verticali”, ad utilizzare le immagini fisse o in movimento che eventualmente lo ritraggono durante la propria partecipazione alla manifestazione, su tutti i supporti, compreso web ed i materiali promozionali e/o pubblicitari, per tutto il tempo massimo previsto.

• AVVERTENZE FINALI

L’ASD Polisportiva Albosaggia si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento al fine di garantire una migliore organizzazione della manifestazione. Eventuali modifiche luoghi e orari saranno comunicate ai partecipanti iscritti tramite il sito www.polalbosaggia.com

• CONTATTI

3471303147 (Marco)

Albosaggia vertical 2018

Un bel pomeriggio di sport quello di sabato 7 luglio ad Albosaggia dove si è disputata la 3^ edizione della Vertical: l’impegnativa corsa in montagna dal municipio sino alla Chiesa della Madonna delle Nevi al Campei.
Grande vittoria del giovane runner e skialper della Sportiva Lanzada Giovanni Rossi, reduce dal bronzo europeo in Macedonia che ha preceduto Tommaso Caneva (vincitore 2017) del GP Talamona e Cristian Spini della Polisportiva Albosaggia.
Nella prova femminile la portacolori dell’Esercito, la “busagia doc” Giulia Murada vince con un tempone che abbassa di altre 4 minuti il precedente record femminile. Alle sue spalle Ramona Ipra del GP Talamona e Roberta Fomiatti della Polisportiva Albosaggia.

Nella versione “minimal” per i più giovani, en plain dei runners e skialpers della Polisportiva Albosaggia: vittoria a Rocco Baldini reduce dai mondiali Younth a Lanzaza (ed anche da un infortunio), seguito da Alessandro Berra e Luca Vanotti.
Tra le ragazze, vittoria a Silvia Berra che precede Nicole Valli.

Al termine Linda Cavaletti premia i vincitori con il trofeo dedicato ai genitori Luigi e Nanda, che 40 anni fa, hanno contribuito alla fondazione della Polisportiva Albosaggia.

Qui tantissime foto: by Matteo Moltoni; by Fabio Vedovatti e by Claudio
Qui la classifica generale e la classifica dei giovani.

Domenica di corsa

Tanti eventi anche questa settimana. Ne ciatiamo alcuni dove hanno partecipato nostri atleti.

12^ Camminata di SS. Pietro e Paolo

A Tresivio si è corsa la 12^ Camminata di SS. Pietro e Paolo, 4^ prova del Circuito dei Retici Balzi.
Tanti nostri atleti hanno partecipato cogliendo anche ottimi risultati: segnaliamo la vittoria di Matilde Varisto, Daniele Pellegrino e Filippo Bertazzini nelle categorie dei giovanissimi.
Luca Vanotti e Gaia Bertolini conquistano la vittoria tra i giovani e Francesco Leoni l’assoluta maschile.
Complimenti a tutti.

Foto by Bertazzini e da FB

Matatona del cielo

Complimenti a Marco Vanotti che ieri ha disputato l’impegnativa matatona del Cielo Sentiero 4 Luglio a Corteno Golgi e giunta alla 23^ edizione.

Campionati Regionali individuali

Campionati Regionali individuali e di staffette Juniores e Promesse su pista allestiti domenica 1° luglio a Cinisello Balsamo (MI)
Saverio Steffanoni conferma l’ottimo stato di forma con un 2° posto nei 5000 nonostante il clima a lui poco congeniale (caldo umido 35°)

 

1 2 3 16