Pulizia piste e boschi

INTERVENTO ANNULLATO

Impossibile raggiungere agevolmente le quote più alte e quindi la pulizia dei boschi verrà posticipata a data da definirsi.

Per preparare al meglio gli itinerari di salita e discesa del Valtellina Orobie, la nostra gara di scialpinismo, la Polisportiva, come da consuetudine autunnale, si impegna nella pulizia dei boschi e dei sentieri.

Per tutti coloro che vorranno dare una mano, armati di “folscet”, “scighez” o quanto riterranno opportuno, ci si ritrova dinnanzi la Chiesa del Campei di Albosaggia alle 8.00 di domenica 12 novembre per una mattinata di lavoro tutti insieme.

A seguire pranzo offerto dalla Polisportiva.

Portare attrezzatura adeguata.

Per info Luca Melè: 3289456125

In ricordo di Ueli Steck

Una triste notizia ha colpito tutti gli amanti della montagna: Ueli Steck, the Swiss Machine, probabilmente il più grande alpinista degli ultimi anni, capace di record di velocità impensabili, durante un allenamento in Nepal in preparazione di una nuova sfida, è deceduto.

La Polisportiva lo vuole ricordare quando, lo scorso anno, è stato in Albosaggia dove ha tenuto una fantastica serata in occasione del Valtellina Orobie Event.

Ha intrattenuto il numerosissimo pubblico in un simpatico italiano raccontandoci delle sue pazzesche salite in velocità in particolare sull'amato Eiger e sull'Annapurna.

Ci ha anche parlato dei progetti futuri tra cui quelli in Himalaya e sul gruppo dell'Everest in particolare.

In quell'occasione sul palco vi era anche il nostro Maurizio Folini a cui ieri è toccato il triste compito del recupero.

Vogliamo pensare che questa volta Ueli Steck ia salito più in alto delle sue amate montagne.

Giornata ecologica 2017

Sabato 8 aprile gli Alpini e la Protezione Civile di Albosaggia organizzano la giornata ecologica 2017 durante la quale si provvederà ad alcuni interventi di pulizia.

In particolare l'alveo del torrente Torchione, le arcate della Chiesa Parrocchiale e l'area intorno al santuario degli Alpini alla Madonna dei Mosconi.

La Polisportiva, che si avvale sempre della collaborazione degli Alpini e dei volontari della Protezione Civile per le proprie iniziative, invita i propri associati a partecipare all'iniziativa.

Ci si ritrova alle 7.30 al Municipio di Albosaggia. Alle 13 il rancio.

Vi aspettiamo numerosi.

 

31^ Valtellina Orobie – Resoconto e ringraziamenti

Grandissimo successo della 31^ Valtellina Orobie

Questo breve articolo sulla gara di scialpinismo disputata in Albosaggia il 19 febbraio 2017 parte dalla fine e nello specifico da una frase detta da una delle tante persone che sono venute a partecipare all’evento: “Siamo venuti dalle valli bergamasche, abbiamo corso una gara così bella, tecnica, tutta in fuoripista e perfetta a dispetto della poca neve! Torniamo a casa con una borsa di ottimi prodotti della Valtellina! Abbiamo mangiato un pranzo degno di un ristorante! Il tutto per il piccolo costo di iscrizione! Ma come avete fatto?”

Questa frase ben racchiude in se la giornata di domenica ed il lavoro degli ultimi 10 giorni.

Ma iniziamo da giovedì e venerdì con il Valtellina Orobie Event, le mattinate nelle scuole di Albosaggia con i volontari della Polisportiva e con i tecnici della SAGF e la bella serata con Kino Maraffio che ci ha raccontato della sua esperienza di uomo, atleta, cantautore “seduto”.

Sabato l’intero staff dei volontari della Polisportiva Albosaggia si è mobilitato: un gruppo in quota per gli ultimi ritocchi ad un tracciato con tante novità; un gruppo al Campei ad allestire il parterre; un gruppo alla preparazione del ricco pacco gara contenente tanti prodotti tipici del nostro territorio; i cuochi al lavoro per cucinare i sughi ed i tanti galletti Vallespluga. Quindi al pomeriggio tutti ad allestire la palestra dove si terrà  il pranzo finale e le premiazioni. La giornata si conclude con l’avvio delle consegne dei pettorali agli atleti e con il briefing da parte dei tecnici.

Domenica mattina, quando il sole inizia a comparire in quota, oltre un centinaio di volontari sono già con gli sci ai piedi intenti a salire nelle aree di cambio d’assetto, nelle aree “critiche” e nei punti di assistenza mentre un altro gruppo con lo staff della Polisportiva, gli Alpini e la Protezione Civile di Albosaggia sono al parterre per predisporre gli ultimi dettagli.

Intanto un gran numero di tifosi ed appassionati salgono per raggiungere i punti più spettacolari: il pistone, la Piada, la vetta del Meriggio.

Alle 9.30 partenza dal Campei delle categorie Senior, Espoir e Master, quindi subito dopo – in cima ai prati di Campei – la cat. Juniores M/F e cadetti M e di seguito, in fondo al pistone, le ragazze Cadette.

Subito il gruppone di oltre 200 atleti si sgrana a seguito del forcing dell’atleta di casa, il vincitore della Coppa del Mondo 2016, Michele Boscacci.

La novità della salita del pistone con le innumerevoli inversioni  crea uno spettacolare serpentone. Discesona al Campel, quindi salita alla Piada, poi giù alla Tromba, salita all’anticima, discesona alle baite Meriggio, altra bellissima salita tutta inversioni sino alla vetta del Pizzo Meriggio e da qui giù dalla nord sino a Salinù, lungo falsopiano e discesa finale sino in fondo al Campei con l’ultimo strappo in salita sino al traguardo.

Il percorso della categorie giovanili è in parte ridotto ma comunque impegnativo e tecnico.

Durante lo svolgimento della gara competitiva, i giovanissimi (dai 10 ai 14 anni) della cat. promozionale danno battaglia su un bel tracciato ideato dall’allenatore Ivan Murada: salitona con tante inversioni sino in cima al Campei, cambio assetto e giù a bomba sino in fondo al maggengo; altro cambio assetto e salita sino al traguardo per gli oltre 20 futuri campioni.

Al traguardo iniziano a giungere i primi atleti: Alessandro Rossi (Lanzada) che vince fra i cadetti M davanti a Davide Lucchini (Sondalo) e Simone Giacomelli (Alta Valle); Samantha Bertolina (Alta Valle) Anna Folini (Polisportiva Albosaggia) e Erica Bulanti (Valtartano) nella categoria Cadetti F.

Quindi è la volta delle Juniores F dove si impone Giulia Murada su Giulia Gherardi (entrambe della Polisportiva Albosaggia) e Francesca Cattaneo (Alta Valle).

Podio completamente targato Alta Valle per gli Juniores M Nicolò Canclini,  Andrea Prandi e Stefano Confortola.

Nemmeno il tempo di prendere fiato che l’idolo di casa, Michele Boscacci sfreccia a fianco al traguardo, scende al cambio e sale nel tripudio dei tantissimi fan.

Seguito a ruota dal funambolico Robert Antonioli e dal capitano della Nazionale Manfred Reichegger.

Tra le donne si impone Martina Valmassoi su Giulia Compagnoni e Bianca Balzarini.

Mentre la gara volge al termine è la volta delle premiazioni floreali e del lento abbandono del campo gara e del parterre per trasferirsi presso la palestra di Albosaggia per il pranzo finale e le premiazioni.

Tagliatelle “Arte della Pasta” in bianco o al sugo, galletto “Vallespluga” con contorno di verdure cotte e/o fresche, bresaola “Paganoni”, frutta "Melavì", dolce, vino, acqua “Levissima” e caffè; un pranzo con i fiocchi che ha pienamente soddisfatto i tantissimi commensali.

Alle 15 le premiazioni con le Autorità e con l’Inno Nazionale suonato dalla Banda di Albosaggia e di seguito saluti ed arrivederci alla prossima edizione.

Ed ora tutti concentrati sul mondiali di scialpinismo a ad Alpago e Piancavallo (tra Veneto e Friuli Venezia Giulia) che già nel prossimo fine settimana vedranno impegnati tantissimi dei partecipanti alla Valtellina Orobie e tra questi le tre portacolori della Polisportiva Albosaggia: Giulia Murada, Valentina Giorgi ed Anna Folini a cui vanno i nostri complimenti per la convocazione e l’”in bocca al lupo“ per le competizioni.

Ed ora i ringraziamenti: ai nostri tecnici capaci di trovare sempre soluzioni tecniche sorprendenti: il direttore di percorso Graziano Boscacci ed il direttore di gara Massimo Murada che hanno guidato il numeroso staff di volontari sul percorso. Al soccorso Alpino, la SAGF, ai medici sul percorso ed alla Croce Rossa al parterre che fortunatamente non sono intervenuti; agli Alpini ed alla Protezione Civile di Albosaggia; all’amministrazione Comunale di Albosaggia; alla Banda di Albosaggia; ai cuochi Edi e Maurizio ed al loro staff; ai tantissimi soci ed amici della Polisportiva che hanno lavorato al parterre ed in palestra.

Un grande grazie all’Amministrazione Comunale di Albosaggia, alla Comunità Montana, al BIM che anche in questa occasione hanno supportano la nostra attività; al Credito Valtellinese da sempre grande sostenitore del Valtellina Orobie; ai partner che hanno contribuito a realizzare un pacco gara ricco di prodotti del territorio (Galbusera, Levissima, Bresaola Paganoni, Marmellata Vis, Pizzoccheri Tudori, Latteria Sociale Valtellina di Delebio, Melavì, Cooperativa di Albosaggia); ai partner tecnici Mello's, Salice, Camp, Scioline Emme, ed ai tanti sostenitori locali che da anni ci supportano (Allianz Ferrieri Assicurazioni; Azienda Agricola Marsetti; Bar Lopposto; Bar AdHoc; Carpenteria MPF; Della Cagnoletta; Gherardi Costruzioni; Gherardi Materiali Edili; Idrotermica Romeri; Lanzi Informatica e Sistemi; Lavori Edili Fortini; Nesa Pavimenti; Panificio Rigamonti; Puricelli; Rfcom; Scherini Funghi; Spazio Domus; Zanardini Bevande).

Ora, dopo tanto impegno ripagato da una bellissima edizione della Valtellina Orobie, lo staff della Polisportiva Albosaggia, guidato dal Presidente Gianluca Cristini, si prepara per le prossime avventure, la prima delle quali sarà la gara di atletica per i giovanissimi “Albosaggia Indoor”, che si svolgerà il prossimo 4 marzo.

Arrivederci alla 32^ edizione.

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della ASD Polisportiva Albosaggia

qui il file scaricabile

Luca “Kino” Maraffio al Valtellina Orobie Event

QUANDO LO SPORT DIVENTA LEZIONE DI VITA – LUCA "KINO" MARAFFIO

Kino è uno di quei personaggi che rimangono ben incisi nella memoria di chi ha la fortuna di frequentarli.

E non servono incontri assidui per capirne il carattere e la gioia di vivere: per chi trascorre qualche ora con lui, il tempo diventa immisurabile.

Un grave incidente sul lavoro 19 anni fa lo ha costretto su una sedia a rotelle.

Non si è dato per vinto e con gli sci “Ski-sitting” ha conquistato numerose medaglie in tutte le più importanti competizioni internazionali.

Nel 2002 ha partecipato alla sua prima Olimpiade a Salt Lake City.

Nel 2006 è arrivato al 5° posto nella classifica mondiale ed ha guadagnato il titolo di “capitano” della Nazionale.

Nel 2010 ha partecipato nuovamente alle Paralimpiadi invernali.

 

Qui il volantino

PALESTRA DI ALBOSAGGIA
VENERDI 17 FEBBRAIO ore 20.45
Ingresso libero

Festa di fine anno

Venerdì 23 dicembre 2016 presso la palestra di Albosaggia si terrà la festa di fine anno: occasione per incontrarsi tutti insieme, divertirsi in compagnia, scambiarsi gli auguri e ripercorrere un anno di sport con la Polisportiva Albosaggia.
Dalle ore 19 premiazione degli atleti meritevoli, spettacolo, foto e pasta party per tutti.
Inoltre durante la serata verrà premiato il Polisportivo dell'anno (giovane ed adulto).
 
Tutti gli atleti ed i soci sono tenuti a presentarsi indossando la maglietta sociale (con i fulmini).

Alla serata sono inviatati gli atleti, i tesserati, i simpatizzanti e gli sponsor.

Si prega di confermare via mail a info@polalbosaggia.com o polisportiva.albosaggia@gmail.com oppure inviare SMS a 3336519146 o 3497334114 indicando nome, cognome ed il numero dei partecipanti.

10 anni senza “il Fagio”

Nei giorni scorsi sono ricorsi i 10 anni dalla scomparsa dell'amico Eros Fagiolini "il Fagio".
Per una serie di impegni e di competizioni cui la Polisportiva Albosaggia ha partecipato in maniera importante, non ci è stato possibile organizzare la commemorazione alla Baita Nòva -a lui dedicata- come da consuetudine.
Purtroppo, adesso, la prima neve scesa in quota e previsioni incerte per questo week end, ci obbligano a spostare il tutto alla prossima primavera, quando l'afflusso degli amici sarà sicuramente maggiore.

 

Pulizia boschi

Un bel gruppo (25) di volontari hanno dedicato una mattinata alla pulizia dei boschi lungo gli itinerari di salita e discesa del Valtellina Orobie.

Al termine tutti a mangiare….

Foto by Luca

Pulizia piste al Campei

IMG_20141026_084833787_HDRCome consuetudine autunnale anche quest’anno la Polisportiva si impegna nella pulizia piste di sci al Campei per preparare al meglio la parte “bassa” del percorso del Valtellina Orobie, la nostra gara di scialpinismo.
Per tutti coloro che vorranno dare una mano, armati di “folscet”, “scighez” o quanto riterranno opportuno,  ci si ritrova dinnanzi la Chiesa del Campei di Albosaggia alle 8.00 di domenica 30 ottobre per una mattinata di lavoro tutti insieme.
A seguire pranzo offerto dalla Polisportiva.
Portare attrezzatura adeguata.

Vi aspettiamo numerosi.