Palestra di arrampicata – Stagione 2018-2019

Lunedì 15 ottobre 2018 riapre la palestra di arrampicata con le vie completamente rinnovate.

Il lunedì ed il mercoledì dalle 20.30 alle 23.00 all’interno della Palestra di Albosaggia presso il Campus Scolastico in Via Coltra.

Prezzi: 40€ dieci ingressi

Informazioni e contatti: Stefano 3298297507 Renato 3355727176

Si ricorda a tutti gli utilizzatori che è obbligatorio l’uso del gri-gri o altri freni bloccanti per la sicura del proprio compagno di cordata.

Qui il regolamento

Trofeo delle Province

Gare di atletica su pista cat. Ragazzi-Ragazze 2008 a Casalmaggiore (CR).

In provincia di Cremona si è disputata la competizione fra le rappresentative delle province lombarde.

Nel team di Sondrio, sono stati convocati un buon numero di nostri atleti che sisone ben comportati nelle gare cui hanno partecipato.

Rafting in Rosa

Ottobre in Rosa 2018, organizzata da ATS della Montagna in collaborazione con tantissime Associazioni del territorio, dove con appuntamenti e iniziative, si vuole promuovere la prevenzione del tumore al seno.

2 iniziative anche in Albosaggia ed anche con il nostro contributo:

Sabato 20 ottobre
alle ore 9.30 “Rafting in Rosa” a cura di Polisportiva Albosaggia ASD, AddAdventure e Addavì ASD
Posti limitati e prenotazione obbligatoria entro il 15 ottobre a: info@addadventure.it
Ritrovo ad Albosaggia – Cà del Navet (ponte bianco sull’Adda)

Dalle ore 09:30 alle ore 12:00
Apertura straordinaria della Biblioteca Comunale di Albosaggia presso il Campus Scolastico
Alle ore 10.30 sarà presentata una lettura animata per i più piccoli
e verrà offerto un coffee break dai ragazzi del servizio SPAH.

Serata di atletica al campo CONI

Ultima tappa del circuito di gare di atletica leggera provinciale, la 6ª riunione provinciale e 11ª prova del Trofeo Giovanile Credito Valtellinese in pista di ieri sera giovedì 27 settembre è stata organizzata dalla Polisportiva Albosaggia a Sondrio presso il Campo CONI.

La serata al campo CONI si è subito infiammata con la gara dei 100 metri: lo junior Simone Tarchini (Atl. Lecco) è sceso sotto il muro degli 11 secondi facendo segnare il nuovo primato personale con 10”87 (tempo manuale). Alle sue spalle in quattro sotto i 12 secondi: Stefano Gabrielli (GS Chiuro/11”10), Giorgio Gianatti (ADM Ponte/11”50), Fabio Balatti (Atl. Lecco/11”67) e Matteo Berno (GP Santi/11”97). Nel salto in lungo ragazzi/e Sofia Paganoni (CO Piateda) è atterrato a 4,05 metri e Matteo Pedranzini (US Bormiese) a 4,54 metri. Daniele Lanzini (CO Piateda) si è portato a casa due vittorie nella categoria ragazzi: nel salto in alto valicando l’asticella a 1,46 metri e nel getto del peso da 2 kg scagliando l’attrezzo a 11,58 metri. Sempre nel peso la migliore delle ragazze è stata Elena Galli (GP Valchiavenna) con la misura di 8,40 metri. Nei 1000 metri cadette Milena Masolini (GP Valchiavenna) ha fatto il vuoto e ha vinto in 3’07”10, mentre Davide Curioni (GP Santi) ha vinto tra i cadetti con il crono di 2’52”00 (nuovo primato personale).

Gran finale con i 3000 piani. Nella gara in rosa l’evergreen Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno), reduce dai Campionati mondiali master, si è imposta in 10’50”86, mettendo dietro la ben più giovane Katia Nana (30 anni di differenza tra le due) della Polisportiva Albosaggia che ha chiuso in 10’51”64; terzo gradino del podio per la master 40 Debora Dell’Andrino (GP Santi/11’00”02). L’esito delle due serie maschile porta il nome di Daniele Molatore (GP Santi), unico a scendere sotto i 9 minuti, che ha fermato il cronometro a 8’54”89 distanziando il campione regionale della 10 km Saverio Steffanoni (Pol. Albosaggia/9’05”57) e l’azzurro di corsa in montagna Alessandro Rossi (AS Lanzada/9’07”48).

Unico punto negativo della serata l’impiantistica e la manutenzione del campo Coni che segna decisamente in tempo a cui si è inoltre aggiunto un problema all’impianto elettrico che ha tolto l’illuminazione nella parte finale del 300 mt Maschili, fortunatamente senza causare problemi agli atleti.

Classifiche

27° TMG: innovazione e tradizione

Innovazione rimanendo nel solco della tradizione.

27^ edizione di una classicissima della corsa in montagna provinciale; il Trofeo Giugni, quest’anno valevole per l’assegnazione dei titoli provinciali di corsa in montagna nelle categorie Senior e Master.

Competizione “storica” ma edizione con tante novità che hanno contribuito ha migliorare una gara che piace sempre; una serie di piccole variazioni al classico e veloce percorso: abbiamo eliminato alcuni tratti che poco piacevano agli atleti e sostituiti con varianti sempre nel bosco ed inserito piccoli saliscendi che hanno contribuito a “rompere” i ritmi che in questa gara sono sempre alti.

Al traguardo gli atleti hanno decisamente apprezzato tali novità al punto che alcuni habituè del TMG sono arrivati a dire che i cambiamenti hanno trasformato enormemente la corsa rendendola ancora più affascinante.

Altra grande novità è stata la gestione dei cronometraggi e delle classifiche affidata ai tecnici della FIC che hanno portato ad un importante snellimento delle tempistiche e quindi all’eliminazione dei tempi morti post gara.

Da segnalare un importante incremento dei partecipanti arrivando ad oltre 210 concorrenti al traguardo di cui un grande numero di giovani e giovanissimi che poi sono la vera essenza di questa gara che da sempre permette l’avvicinamento alla regina degli sport, l’atletica.

Sportivamente i risultati sono questi:

Assolute Femminili: vittoria di Arianna Oregioni della Recastello-Radici seguita da Cinzia Zugnoni del CSI Morbegno (vincitrice nella cat. Master) e da Katia Nana Della Polisportiva Albosaggia (vincitrice nella cat. Promesse).

Assoluti Maschili: vittoria di Francesco Della Torre della Recastello-Radici seguito dal compagno di squadra Fabio Ruga (vincitore nella cat. Master) e da Mirco Bertolini del GS Orobie

Gara Corta: in grande spolvero i nazionali (presenti e speriamo futuri) di Skialp e di Corsa in Montagna. 1° Alessandro Rossi della Sportiva Lanzada, seguito da Luca Vanotti e da Rocco Baldini entrambi della Polisportiva Albosaggia.

Tra le ragazze vittoria di Silvia Berra seguita da Silvia Boscacci e da Francesca Bera tutte della Polisportiva Albosaggia.

Ringraziamo infine i tanti partner istituzionali e le aziende che supportano la manifestazione e gli Alpini di Albosaggia che hanno cucinato per i tantissimi ospiti che hanno gustato polenta taragna e salsicce.

Qui le classifiche: Senior e master | per categoria

Qui le foto by Claudio | by Davide Vaninetti facebook/FRV | by Marzia |

Nuovo percorso al TMG

Il percorso del Trofeo Giugni (TMG) è stato completamente tracciato e segnalato da fettucce e frecce bianco/rosse.

Su indicazione dei nostri atleti abbiamo apportato una serie di modifiche che hanno reso il tracciamo MOLTO più bello e scorrevole.

Consigliamo di provarlo di persona prima della gara di domenica.

La traccia GPS la trovate qui sul sito ValtellinaOutdoor

Qui i file da caricare nel GPS in formato gpx o kml

Infine ti ricordiamo che le iscrizioni si chiudono venerdì 14 alle ore 12. Saranno comunque possibili anche dopo sino a 20 min dalla partenza della gara, ma con una maggiorazione di 5€. Tutte le info e le modalità di iscrizione qui.

Stage Stelvio 2018

Come da consuetudine, la stagione invernale della Polisportiva inizia nel pieno dell’estate con lo stage allo Stelvio, dove si rimettono gli sci, si inizia a fare un pò di fatica in salita ma sopratutto tanta discesa per migliorare la tecnica.

Nei 4 giorni di allenamento tanto sci, ma anche skiroll ed una escursione al monte delle Scale (giusto per saggiare la gamba…..).
Come sempre il tutto all’insegna del divertimento e dell’amicizia.
Un grande grazie ai trainer ed accompagnatori: Ivan, Maurizio, Stefano, Valter e Francesco.

Qui sotto alcune foto mentre qui tante altre by Francesco

 

Comunicato Stampa del 5 settembre 2018

Il “Trofeo Giugni” ai nastri di partenza.

Giunta alla 27^ edizione, la gara in programma come ogni anno a fine estate sulle alture di Albosaggia, torna a dare spettacolo sulle alture del paese la terza domenica di settembre.

L’evento rappresenta una delle primissime competizioni di corsa in montagna nate nello splendido ambiente valtellinese; per il 2018, la prova è Campionato Provinciale FIDAL per Assoluti e Master ed è anche 3^ prova del Campionato di Società di Corsa in Montagna.

Nata per onorare la memoria di Massimo Giugni, prematuramente scomparso e ricordato ancora oggi proprio in virtù della sua passione per lo sport, questa kermesse sportiva rimane un appuntamento immancabile non solo per i più forti della disciplina, ma anche per famiglie, amatori, dilettanti e atleti in erba.

In primo piano, come ogni anno, la stretta sinergia fra la famiglia Giugni, rappresentata da Fausto Giugni, Polisportiva Albosaggia ASD e Comune di Albosaggia oltre a un grosso numero di volontari di tutte le associazioni del paese: fra gli altri Alpini, Protezione Civile e Croce Rossa.

La competizione gode del patrocinio di Provincia di Sondrio, BIM, e Comunità Montana Valtellina di Sondrio.

Ecco il programma in sintesi:

  • Venerdì 14 settembre h. 12.00: chiusura iscrizioni FIDAL sul portale federale.
  • Sabato 15 settembre h. 12.00: chiusura iscrizione atleti non FIDAL sul sito della Polisportiva Albosaggia.

Domenica 16 settembre:

  • h. 8,15 ritrovo zona partenza per ritiro pettorali e accettazione ultime iscrizioni (fino a 30 minuti prima della partenza e con un sovrapprezzo di € 5).
  • h. 9,45 partenza gara FIDAL; a seguire tutti gli altri.
  • h. 10,20 arrivo previsto del primo concorrente FIDAL al Castello Paribelli.

Le premiazioni si svolgeranno entro 30 minuti dall’arrivo dell’ultimo concorrente; a seguire festa in compagnia.

Infine, ma non da ultimo, non deludono nemmeno per il 2018 i gadget preparati per i concorrenti: bottiglia “Sassella Trofeo Massimo Giugni” per gli adulti, maglietta dell’evento per tutti gli altri iscritti.

A margine della presentazione del “Trofeo Massimo Giugni”, il Comune ha annunciato l’imminente lancio del progetto di alfabetizzazione motoria nelle scuole e l’ampliamento della palestra di arrampicata con un percorso di 14 metri dedicati al bouldering.

27° Trofeo Massimo Giugni

Il Trofeo Massimo Giugni – impegnativa e veloce corsa in montagna – giunto alla 27^ edizione – quest’anno è valevole come campionato Provinciale individuale di corsa in montagna per le categorie senior e master e come 3^ prova del campionato Società di corsa in Montagna cat. J/P/S/Mas.

Trattasi di una gara di corsa in montagna che dalla Moia sale sino a Gandola per poi terminare al Castello Paribelli in uno scenario fantastico.

Domenica 16 settembre 2018 si disputerà la gara di corsa in montagna FIDAL per le categorie Juniores, Senior e Master di circa 10 km, la corsa non competitiva di circa 10 km ed una corsa non competitiva di 3.2 km aperta a tutti.

 

Regolamento

Qui il regolamento ufficiale

Partner (in fase di aggiornamento)

Gruppo Bancario Credito Valtellinese logoruttico
zanardini
Cooperativa_Albosaggia Panificio Rigamonti
Logo falegnameria Boscacci Della Cagnoletta Ignizio

Con il patrocinio di

CM_Sondrio
Comune_di_Albosaggia Alpini_albosaggia Protezione_civile
Corpo_Militare_CRI

Questi i manifesti degli ultimi anni

 

Publino Trail 2018

Nel week end, si è disputata la Publino Trail 3.0, gara di corsa in montagna che ha portato i concorrenti sin nel fondo della Val del Liri, uno dei luoghi più selvaggi delle Orobie.
Il maltempo del sabato ha costretto allo spostamento alla domenica. Partenza alle 8 da S. Salvatore della camminata per famiglie e ragazzi ed alle 10 la successiva gara per gli atleti con condizioni meteo buone.
Il nuovo percorso dei 9 km, più diretto e panoramico, è decisamente piaciuto a tutti i partecipanti che sono giunti al rifugio Amerino Caprari al lago del Publino.
La corsa è stata vinta dai runner e skialper della Polisportiva Albosaggia; miglio tempo di Francesco Leoni in 50,34 seguito dal giovanissimo Luca Vanotti che ha percorso il tracciato in 55.02. In 3^ posizione Mirko Pedrotti del Mountainrace.
Anche nella gara femminile prime posizioni alla Polisportiva Albosaggia: Debora Contrio vince in 1.12,02 seguita da Sandra Paganoni in 1.15,32 e da Simona Bordoni della Mountairace.

Qui la classifica ufficiale.

Grande festa all’arrivo man mano che transitavano gli atleti ed i partecipanti alla camminata tra cui alcuni piccolissimi che hanno percorso l’impegnativa via. Premiazioni e foto di gruppo prima del peggioramento meteo che porta la pioggia al Publino.
Ma gli amici del GS Caiolo hanno predisposto una ampia area coperta dinnanzi il rifugio che ha permesso di consumare il festoso pranza a base di polenta e salsicce, all’asciutto.
Nel primo pomeriggio sotto una intermittente pioggia, ci si avvia in gruppo al rientro verso S. Salvatore.

La Publino Trail si conferma una bella ed impegnativa festa in alta montagna, dove si corre per la vittoria ma anche si scopre un angolo remoto delle nostre montagne reso ancora più fascinoso dalla pioggia e dalle nuvole.

Arrivederci alla prossima edizione.

Qui alcune foto

mentre qui tante altre: by Claudio, by Moma e by Marco

 

1 2 3 70